La psicoterapia nell’epoca del COVID-19

Pubblicazione Caso Clinico L’evento de “Il caso clinico” è stato lo scenario in cui inscrivere un dibattito ancora tutto aperto sul grande cambiamento della prassi clinica in una relazionalità condotta a distanza. Se fino a pochi mesi prima ci si interrogava infatti sulla validità del setting online nell’ambito della psicoterapia e lo si considerava un’opzione sostanzialmente residuale, oggi “gioco forza” ci si è dovuti aprire a questa possibilità realizzando una sperimentazione che ne ha evidenziato punti di forza e punti di debolezza.

Le Scuole di specializzazione hanno offerto le loro riflessioni attraverso la resocontazione delle esperienze maturate in questi mesi su aspetti interconnessi: la rimodulazione degli interventi, la ridefinizione del setting, la riflessione sui nessi esistenti tra pandemia/lockdown ed espressione del disagio, le nuove domande espresse agli psicologi ed elicitate dall’isolamento forzato ma anche dal “campo” generato dalla pandemia.

Le schede raccolte nell’ebook raccontano questo spaccato di vita delle scuole di specializzazione che sono state parte del cambiamento ma contemporaneamente hanno anche supportato la popolazione nell’affrontarlo. Così come suggeriva Kurt Lewin “Se vuoi conoscere veramente qualcosa, prova a cambiarla”, oggi le scuole sono entrate in una fase conoscitiva e creativa i cui esiti di difficile previsione aprono scenari più ampi e inaspettati della professione che richiederanno nuovi spazi di confronto che ci auguriamo prendano avvio da questo evento.