News Psicologi

Richiamo vaccino anti Covid-19

Attraverso il sito SaluteLazio.it tutti gli psicologi possono prenotare la somministrazione della dose booster

Richiamo vaccino anti Covid-19

Da alcuni giorni attraverso il portale della Regione Lazio tutti gli psicologi, anche quelli operanti esclusivamente nell’ambito del proprio studio professionale, possono prenotare la somministrazione della dose di richiamo del vaccino anti Covid (cosiddetta dose booster).

Allo stato attuale, pur non essendo obbligatoria per gli psicologi che hanno completato il ciclo vaccinale primario, la dose booster è infatti raccomandata dal Ministero della Salute sia per tutti gli esercenti una professione sanitaria (come gli psicologi) sia per gli operatori di interesse sanitario che lavorano presso una struttura sanitaria, pubblica o privata.

Ai fini della somministrazione del richiamo devono essere trascorsi almeno 180 giorni tra il giorno scelto per l’appuntamento e il giorno in cui si è ricevuta l’ultima dose di vaccino.

Come si apprende dal sito web SaluteLazio.it, a prescindere dalla tipologia di vaccino ricevuto in occasione del ciclo di vaccinazione primario, per il richiamo potrà essere utilizzato un vaccino a mRna autorizzato in Italia, Comirnaty (Pfizer/BioNTech), oppure Spikevax (Moderna).

L’Ordine ricorda di non avere alcuna competenza in merito all’attuazione del piano vaccinale e pertanto invita i professionisti che intendono ricevere la dose booster a prenotarsi seguendo l’apposita procedura sul sito SaluteLazio.it.


Vai al sito SaluteLazio.it: Dal 19 ottobre prenotazioni dose booster vaccino anti Covid-19 personale sanitario