News

Commissari nelle procedure concorsuali

Gli incarichi delle commissioni esaminatrici sono considerati attività di servizio

Commissari nelle procedure concorsuali

La Legge 56/2019 (come modificata dalla Legge n. 8/2020) ha previsto che gli incarichi di presidente, di membri e di segretario delle commissioni esaminatrici dei concorsi pubblici nonché di personale addetto alla vigilanza delle medesime prove concorsuali sono da considerare attività di servizio, qualunque sia l’amministrazione che li ha conferiti.

Ne deriva che i dipendenti incaricati, anche se appartenenti a un’altra pubblica amministrazione, non dovranno usufruire di ferie per poter svolgere tali attività nell’ambito di una procedura concorsuale.