News Psicologi

Decreto 13 marzo. Il Lazio è zona rossa

Il Lazio diventa zona rossa dal 15 marzo: psicologi possono continuare a svolgere attività nel rispetto delle misure di sicurezza note.

Decreto 13 marzo. Il Lazio è zona rossa

Il Governo italiano ha adottato nuovi provvedimenti (Decreto-legge n. 30/2021 e Ordinanza del Ministero della Salute 12 marzo 2021), prevedendo ulteriori misure per il contenimento del rischio sanitario di diffusione del virus COVID-19. 

Da lunedì 15 marzo e, per il momento, almeno fino al 28 marzo il Lazio sarà zona rossa (scenario di massima gravità e livello di rischio alto). Al pari di tutte le altre regioni italiane, il Lazio sarà inoltre caratterizzato dallo scenario di rischio tipico della zona rossa anche dal 3 al 5 aprile 2021, in concomitanza con le festività pasquali.

Anche questo dispositivo, al pari dei precedenti, non limita l’esercizio della professione di psicologo, che potrà proseguire nel rispetto delle misure già note.

L’Ordine ricorda comunque come, in un’ottica prudenziale, la modalità di interazione a distanza sia ancora da prediligere in tutti i casi in cui sia possibile farvi ricorso, siano essi incontri con singoli pazienti o di gruppo con finalità sanitaria (clicca qui per un approfondimento sul tema). 

Nei casi di ricevimento presso lo studio, le attività dovranno essere svolte nel rigoroso rispetto delle misure igienico sanitarie ormai note, osservando il distanziamento di almeno un metro e indossando contemporaneamente tutti la mascherina, dato che non potrà essere garantita in modo continuativo la condizione di isolamento rispetto a persone non conviventi.

In caso di controlli, sarà necessario dichiarare il motivo per cui avviene lo spostamento attraverso il modello di autocertificazione in uso.


Sul tema: Mobilità degli Psicologi nel periodo di limitazione degli spostamenti

Leggi il Decreto-legge n. 30/2021 sulla Gazzetta Ufficiale

Leggi l’Ordinanza del Ministero della Salute 12 marzo 2021

Domande frequenti sul tema previste dal Governo italiano