Professioni & Istituzioni

Protocollo d’Intesa tra l’Ordine e Ufficio Scolastico Regionale del Lazio

La Psicologia al servizio della collettività per una didattica inclusiva

Protocollo d’Intesa tra l’Ordine e Ufficio Scolastico Regionale del Lazio

L’Ordine degli Psicologi del Lazio e l’Ufficio Scolastico Regionale (USR) del Lazio hanno sottoscritto un Protocollo d’Intesa per la progettazione di iniziative in materia di contrasto alla dispersione scolastica, il potenziamento delle didattiche inclusive nelle scuole, nonché la formazione e l’aggiornamento del personale scolastico negli stessi ambiti.

La Scuola, per la sua capacità di incidere sulla “progettazione del domani” e di contribuire alla definizione della “società che sarà”, rappresenta uno dei contesti strategici in cui la Psicologia può svolgere un ruolo chiave. Consapevole del forte apprezzamento da parte delle famiglie e della fiducia riposta nella figura dello psicologo e della psicologa da parte delle Istituzioni, negli ultimi anni l’Ordine degli Psicologi del Lazio ha investito molti dei suoi sforzi sia nel potenziamento delle competenze dei suoi iscritti sia nella progettazione di interventi formativi nei riguardi degli insegnanti, che con un maggior grado di serenità possono affrontare le sfide imposte dalla complessità dei nostri giorni.

Con la firma dell’intesa, l’Ordine degli Psicologi del Lazio rafforzerà il suo impegno lungo questa direttrice, fornendo – tra le varie attività rientranti negli impegni presi – la sua consulenza nel sostegno di percorsi innovativi per il successo formativo di tutti gli alunni e le alunne e realizzando in collaborazione con le singole istituzioni scolastiche, progetti finalizzati a promuovere l’educazione alla convivenza civile, sociale e solidale.

L’Ordine, ancora, metterà a disposizione il qualificato e prezioso Know how della disciplina psicologica, per studiare e ricercare metodologie e buone pratiche per ridurre e prevenire i fenomeni della dispersione scolastica, del bullismo, del disagio sociale, delle difficoltà specifiche nell’apprendimento, attuando forme di sostegno psicologico alle famiglie e promuovendo azioni di sensibilizzazione nella comunità locale.

Il ruolo dell’Ordine degli Psicologi del Lazio si rivelerà strategico anche nell’ideazione di progetti realizzati sia con modalità in presenza sia con l’ausilio delle tecnologie da “remoto”, finalizzati a promuovere il benessere psicologico degli studenti e delle famiglie, nonché dei docenti e del personale, così come nell’ampliamento degli spazi di condivisione e dell’alleanza psico-educativa fra Scuola-Famiglia nell’ottica di creare una maggiore continuità fra i luoghi di vita degli studenti.

L’accordo prevederà insomma una serie di attività di interesse strategico per buona parte della comunità laziale – studenti, famiglie, personale scolastico e docenti – e per il Sistema educativo nel suo complesso. Attività che saranno svolte nell’arco di un triennio - questa la durata della collaborazione – secondo un piano di lavoro specifico per ciascun anno scolastico e che l’Ordine potrà avviare facendo ricorso alle proprie professionalità.