Il Gratuito Patrocinio e la Manifestazione di Interesse consistono in un’attestazione di apprezzamento, di adesione e di sostegno non economico da parte dell’Ordine a manifestazioni o iniziative ritenuti meritevoli.

E’ infatti tra gli obiettivi dell’Ordine promuovere il consolidamento e lo sviluppo della professione e favorire tutte le iniziative intese a facilitare il progresso culturale degli iscritti e delle iscritte all’Albo degli Psicologi.

La concessione del Gratuito Patrocinio può essere disposta per congressi, convegni, giornate di studio, seminari ed altre iniziative che risultino valide e rilevanti sotto il profilo scientifico, etico e culturale.

Il riconoscimento della Manifestazione di Interesse può essere disposto in tutte quelle situazioni in cui si intenda partecipare a bandi o finanziamenti attraverso la presentazione di progetti mirati a valorizzare la funzione psicologica e/o a generare opportunità per la professione di psicologo.


Chi può presentare richiesta

Entrambe le attestazioni possono essere richieste da iscritti/e a qualunque Ordine regionale degli Psicologi, singoli individui, Enti pubblici e privati.

Per quanto riguarda il Gratuito Patrocinio, se il soggetto richiedente è iscritto all’Ordine del Lazio, l’evento per cui si chiede la concessione del Gratuito Patrocinio potrà svolgersi anche al di fuori del territorio laziale; se il soggetto richiedente è iscritto in altri Ordini territoriali o non è psicologo, l’evento per cui si chiede la concessione del Gratuito Patrocinio dovrà svolgersi necessariamente nel territorio laziale.

Per quanto riguarda la Manifestazione di Interesse, il progetto dell’iniziativa deve prevedere la partecipazione di almeno un iscritto all’Ordine degli Psicologi del Lazio, chiaramente desumibile dalla documentazione prodotta. Non sussistono vincoli di territorialità.


Requisiti per ottenere la concessione del Gratuito Patrocinio

a) Presenza di almeno uno psicologo in qualità di relatore e/o organizzatore e/o componente del comitato scientifico.

b) Adeguati riferimenti scientifici: l’iniziativa deve fare riferimento a teorie, tecniche, metodologie e strumenti consolidati e riconosciuti dalla comunità scientifica o, in alternativa, noti per essere altamente innovativi.

c) Adeguata rilevanza: iniziativa che coinvolga relatori e/o partner di rilievo e/o preveda di raggiungere un numero di almeno 50 partecipanti e/o abbia già ricevuto il Patrocinio da altri Enti, etc.

d) Accesso gratuito dei partecipanti all’iniziativa o, in alternativa, costo a carico dei partecipanti che sia esclusivamente finalizzato alla copertura delle spese inerenti all’evento.

e) L’iniziativa dovrà rispondere, inoltre, ad almeno uno dei criteri di seguito elencati:

1. capacità di promuovere e sviluppare l’immagine professionale dello psicologo anche in riferimento ad alcune sue specifiche competenze, quali quelle previste dagli artt. 1 e 3 della Legge n. 56/89;

2. centralità e rilevanza dell’Area Psicologica.


Requisiti per ottenere il riconoscimento della Manifestazione d’Interesse

a) Presenza di almeno uno psicologo in qualità di erogatore, e/o organizzatore e/o componente del comitato scientifico;

b) Adeguati riferimenti scientifici: l’iniziativa deve fare riferimento a teorie, tecniche, metodologie e strumenti consolidati e riconosciuti dalla comunità scientifica o, in alternativa, noti per essere altamente innovativi;

c) Capacità di produrre benefici per i professionisti psicologi, chiaramente desumibili dal materiale allegato all’istanza.

d) L’iniziativa dovrà rispondere, inoltre, ad almeno uno dei criteri di seguito elencati:

1. capacità di promuovere e sviluppare l’immagine professionale dello psicologo anche in riferimento ad alcune sue specifiche competenze, quali quelle previste dagli artt. 1 e 3 della Legge n. 56/89

2. centralità e rilevanza dell’Area Psicologica.


Cause di mancato accoglimento delle richieste

Il Gratuito Patrocinio e la Manifestazione di Interesse non possono essere concessi:

  • a iniziative e/o progetti che coinvolgano iscritte/i all’Ordine degli Psicologi del Lazio che non siano in regola con il pagamento delle quote di iscrizione e/o a soggetti (iscritti o ex iscritti) a cui sia stata comminata, nei due anni precedenti la data di richiesta, una sanzione diversa dall’avvertimento;
  • a iniziative o soggetti che avallino/svolgano, in qualunque modo e a qualsiasi titolo, attività volte a favorire/incentivare l’abuso della professione e/o l’usurpazione del titolo, soggetti che formino, promuovano o abbiano interessi, di ogni genere, nella promozione e sviluppo di figure – non psicologi – quali counselor, coach, reflector, psicopedagogisti clinici o soggetti assimilabili.
  • a psicologi che concorrono a formare soggetti non psicologi all’esercizio di attività che impieghino strumenti e tecniche finalizzate all’intervento sui processi mentali, cognitivi, emotivi e relazionali, con l’utilizzo di schemi e teorie propri delle scienze psicologiche, tali da configurare la potenzialità di esercizio abusivo della professione di psicologo.
  • nei casi in cui, dalle finalità dell’iniziativa, derivi un conflitto di interesse, un possibile pregiudizio o danno all’immagine e/o alle iniziative dell’Ordine e/o al decoro della professione. A tal fine il Consiglio si riserva di verificare la congruenza tra il profilo dei relatori e i temi trattati;
  • a organizzazioni e/o soggetti richiedenti che, a insindacabile giudizio del Consiglio, abbiano un profilo potenzialmente contrario ai principi della Carta dei Diritti Fondamentali dell’Unione Europea (CDFUE) e/o al decoro della professione.

Delibera di Consiglio e concessione del logo dell’Ordine

Il Consiglio dell’Ordine, a seguito dell’istruttoria effettuata dal Consigliere/a Segretario/a, decide sulle singole istanze mediante apposita delibera di accoglimento o diniego.

La sola concessione del Gratuito Patrocinio comporta il rilascio del logo dell’Ente, che potrà essere utilizzato esclusivamente su manifesti, locandine, pieghevoli, pubblicazioni e materiale divulgativo strettamente legati all’evento.


Tempi

Le richieste dovranno pervenire almeno 40 giorni prima della data di svolgimento dell’evento o almeno 40 giorni prima del termine della presentazione del progetto.

E’ facoltà del Consiglio dell’Ordine prendere in esame le richieste pervenute anche dopo il termine dei 40 giorni suddetti purché la richiesta sia motivata da comprovata urgenza.


Modalità

Prima di inviare la richiesta è necessario prendere visione del Regolamento per la concessione del Gratuito Patrocinio e per il riconoscimento della Manifestazione di Interesse.

Per presentare richiesta è necessario utilizzare i pulsanti qui sotto e compilare il form dedicato.