La relazione d’aiuto con le persone detenute e le loro famiglie anche in tempo di Covid

13 luglio 2020 - 17:00 - 18:30

Prosegue l’iniziativa Scenari
A norma dell’Ordinamento Penitenziario (L. 354/75) e del relativo Regolamento di Esecuzione (D.p.r. 230/00), le persone detenute hanno diritto a mantenere e coltivare le relazioni affettive con le proprie figure di riferimento. Questa tutela si traduce in una serie di azioni garantite e implemetate da tutto il personale che opera all’interno degli Istituti.
La cura dei legami affettivi rappresenta, infatti, un costrutto cardine del sostegno offerto all’utenza e dello stesso trattamento penitenziario, volto a potenziare e consolidare le risorse degli individui, anche al fine di prevenire potenziali recidive.
Nella fase emergenziale segnata dal Covid-19, di particolare complessità gestionale, tale lavoro è stato garantito, pur nei limiti di specie, rilevando problemi a cui si è cercato di rispondere nel modo migliore possibile attraverso soluzioni mirate, nel qui ed ora della situazione, ai bisogni di ciascuno e alla collettività nel suo insieme.

 

Relatore

Dott.ssa Maria Stella Di Tullio D’Elisiis – Psicologo clinico e giuridico ed esperta in processi formativi, lavora come psicologo di ruolo presso la Casa Circondariale di Roma “Regina Coeli” e il Provveditorato Regionale dell’Amministrazione Penitenziaria del Lazio, Abruzzo e Molise. In tali contesti si occupa, tra l’altro, di gestire attività di sostegno e trattamento rivolte all’utenza detenuta (prime detenzioni; casi ad alta rilevanza mediatica; sex offender); programmare e realizzare interventi formativi rivolti agli operatori penitenziari; curare gli aspetti teorico-metodologici e tecnico-specialistici attinenti al personale non di ruolo (psicologi e criminologi) che opera nel contesto intramurario a norma dell’art. 80 L. 354/75. Svolge inoltre, da tempo, attività di formatrice in diversi contesti istituzionali e del privato sociale ed è stata componente esperta presso il Tribunale di Sorveglianza di Roma.

 

Modalità

I webinar sono dei seminari che si svolgono interamente a distanza su una piattaforma di video-conferenza. Per partecipare a un webinar è necessario disporre di un collegamento a Internet. Al momento dell’iscrizione verrà inviato un messaggio con le proprie credenziali di accesso e alcune semplici istruzioni per accedere alla piattaforma di video-conferenza.

 

Tipologia

L’incontro è aperto agli iscritti all’Ordine degli Psicologi del Lazio.
Il webinar verrà videoregistrato e sarà disponibile nell’area riservata del sito dell’Ordine nella sezione E-learning.
Entro una settimana dallo svolgimento del webinar verrà rilasciato un attestato di partecipazione a chi lo avrà seguito per almeno il 70 % della sua durata.

 

Prenotati

 

Salva evento