Psicologia e Alimentazione: la prospettiva di intervento attraverso il metodo EMDR

22 ottobre 2019 - 10:00 - 12:00 - Ordine degli Psicologi del Lazio

Il Gruppo di Lavoro Psicologia e Alimentazione ha organizzato un ciclo di incontri sui metodi di intervento rivolti al comportamento alimentare e ai suoi disturbi. Lo stesso oggetto di studio, l’alimentazione, verrà affrontato secondo diverse prospettive teoriche, in un’ottica di integrazione degli strumenti nel bagaglio di conoscenze dei colleghi che operano all’interno di quest’area.

In questo primo seminario si parlerà di come i disturbi dell’Alimentazione e della Nutrizione (D.A.N.) rappresentino un importante problema di salute pubblica sia per la vastità delle persone colpite, sia per la gravità del disturbo stesso. Si calcola che solo l’incidenza dell’anoressia nervosa sia 8-9 nuovi casi per 100mila persone con tassi di remissione bassi che, nel 10-20% dei casi, possono diventare condizioni croniche. Si tratta di disturbi particolarmente complessi con esordio silente e che, per tale motivo, non sono tempestivamente riconosciuti né dai familiari, né dalla persona che ne è affetta.
Tra le cause multifattoriali, alla base di questi disturbi, la letteratura riconosce un ruolo alle esperienze traumatiche: dalla violenza sessuale ai maltrattamenti fisici, alla trascuratezza affettiva o abbandono durante l’infanzia, fino alla perdita di un familiare stretto.

L’EMDR (Eye Movement Desensitization and Reprocessing) è un metodo psicoterapico strutturato considerato come elettivo per la rielaborazione delle esperienze traumatiche. Supportato da studi che ne documentano l’efficacia, la sua applicazione clinica, nei disturbi dell’alimentazione e della nutrizione, trova conferma proprio nella correlazione che numerose ricerche hanno riscontrato tra disturbo alimentare e presenza di un’esperienza traumatica pregressa (Vanderlinden e Vandereycken, 1998).

L’obiettivo del seminario proposto è presentare, attraverso una lettura evoluzionistica del sintomo, l’efficacia del metodo nel trattamento dei disturbi alimentari attraverso l’illustrazione della teoria di riferimento e della tecnica applicata nella rielaborazione dell’esperienza traumatica.

 

Programma della giornata:

  • Breve presentazione del GDL e del ciclo di seminari. Presentazione della relatrice (Daria Russo, Stefania Carnevale – componenti del Gruppo di Lavoro Psicologia e Alimentazione)
  • “Il ruolo del trauma nel disturbo alimentare: l’EMDR come trattamento” (Anna Rita Verardo)

 

Relatore

Dott.ssa Anna Rita Verardo, psicologa e psicoterapeuta, laureata presso l’Università La Sapienza di Roma. Da sempre interessata alla ricaduta delle esperienze traumatiche di vita sullo sviluppo della personalità, ha continuato la sua formazione nell’ambito della teoria dell’attaccamento, dei sistemi motivazionali e delle basi teoriche inerenti la disregolazione emotiva. Nel 2001 il felice incontro con l’EMDR che entra a far parte del lavoro clinico e di ricerca. Ha fatto parte della task force per l’emergenza dell’Associazione Emdr Italia nel trattamento dei bambini sopravvissuti al terremoto di San Giuliano in Molise e di Amatrice. È trainer certificato dell’associazione EMDR Europe, sia per adulti che per bambini ed adolescenti, ed è membro del comitato europeo per l’applicazione dell’EMDR ai bambini ed agli adolescenti. Lavora a diversi progetti di ricerca che riguardano, principalmente, lo studio dei correlati neurobiologici dell’EMDR in collaborazione con l’Università di Tor Vergata e l’Università La Sapienza di Roma. Svolge incarichi di consulenza presso le scuole del Canton Ticino formando il personale docente sugli esiti di esperienze di vita che possono avere un impatto sull’apprendimento, con particolare attenzione alle esperienze di lutto e di perdite traumatiche. Si dedica all’attività di ricerca dell’associazione EMDR Italia, nell’ambito della quale si ricordano le recenti pubblicazioni su riviste scientifiche come PlusOne. È autrice di numerose pubblicazioni tra cui: “Attaccamento traumatico: il ritorno alla sicurezza”, Ed. Fioriti; “Quando avrò paura”, Ed Fioriti; “La giusta distanza”, Ed Fioriti.

 

Luogo

Il seminario si terrà presso la sede dell’Ordine degli Psicologi del Lazio in via del Conservatorio 91, Roma.

 

Tipologia

Il seminario è rivolto agli iscritti all’Ordine degli Psicologi del Lazio e verrà rilasciato un attestato di partecipazione.
L’incontro sarà videoregistrato e pubblicato nell’area riservata del sito dell’Ordine nella sezione E-learning. E’ prevista una diretta streaming sulla pagina Facebook dell’Ordine.
L’evento non rilascia crediti ECM.

Salva evento

Prenotazione

Chiediamo la correttezza di prenotarsi se vi è reale intenzione di partecipare all’evento, così da non arrecare danno ad altri colleghi interessati. Grazie per la collaborazione e la sensibilità

Le prenotazioni sono chiuse per questo evento.

Non è più possibile prenotarsi dopo le ore 20:00 del 21/10/2019