Lo sportello di ascolto e gli interventi correttivi in ambito gestione rischio SLC, il ruolo dello psicologo del lavoro

14 giugno 2019 - 14:30 - 17:00 - Ordine degli Psicologi del Lazio

Nel corso del seminario verrà presentato il documento sullo Sportello di ascolto, elaborato con il contributo di numerosi colleghi, come iniziativa congiunta tra l’Ordine degli Psicologi del Lazio e la SIPLO.
Partendo dal Documento, si affronterà un tema sempre più rilevante nell’ambito della valutazione dello stress lavoro correlato e degli altri rischi psicosociali: gli interventi correttivi ed il ruolo dello psicologo del lavoro.

Il documento prende l’avvio dal seminario sugli “Sportelli d’ascolto negli ambienti di lavoro” tenutosi il 20 aprile 2018 ed è stato frutto di un lavoro corale che oggi mettiamo a disposizione al fine favorire una riflessione professionale sul tema.

 

SCARICA IL DOCUMENTO

 

Programma dettagliato del seminario:

14:30 | Presentazione e finalità dell’evento organizzato dai Gruppi di Lavoro dell’Ordine degli Psicologi del Lazio e della SIPLO – dott. David Pelusi;

14:45 | Presentazione del documento sullo sportello di ascolto. Nella prima parte dell’intervento si parlerà del ruolo di SIPLO, delle attività che svolge e della collaborazione con l’Ordine degli Psicologi del Lazio che ha portato alla scrittura del testo relativo alle applicazioni dello sportello di ascolto, del quale verrà fatta una presentazione; nella seconda parte saranno introdotte le relazioni tra sportello di ascolto e misure migliorative approfondendo quale è il ruolo specifico giocato dallo psicologo del lavoro – dott. Alberto Crescentini e dott. Franco Amore;

15:15 | Confronto con i presenti;

15:30 | Introduzione agli interventi migliorativi. La buona esecuzione dell’analisi dei fattori predittivi di stress, oltre produrre un punteggio di rischio, consente di comprendere quali sono le criticità e le azioni correttive da attuare per l’azienda o i gruppi di lavoratori esposti. La prevenzione, l’eliminazione o la riduzione di condizioni di stress lavoro-correlato riguardano prioritariamente l’adozione di interventi che si riferiscono alle fonti del rischio e possono includere misure correttive di tipo organizzativo, comunicativo, formativo, procedurale e tecnico – dott.ssa Antonia Ballottin;

15:50 | Il punto di vista del Responsabile del Servizio Prevenzione e Protezione. La figura del RSPP: attribuzioni normative e ruolo. Compiti dell’RSPP in relazione al rischio SLC e agli altri rischi psicosociali: illustrazione delle varie fasi della valutazione trattando l’approccio e le difficoltà incontrate in ciascuna di esse. Riferimento ad una esperienza di intervento correttivo multidisciplinare – ing. Marco Rovai;

16:10 | Il punto di vista del Medico Competente. La figura del medico competente e suoi obblighi normativi. Ruolo del M.C. nella valutazione dei rischi e ruolo del M. C. nel rischio SLC. Compilazione check-list (segnalazioni, fattori di contenuto/DVR) e contributo del M.C. negli interventi correttivi: Informazione –formazione (promozione della salute), suggerimenti in tema di interventi tecnico-procedurali ed organizzativi in base alla sua esperienza lavorativa (sorveglianza sanitaria) – dott.ssa Carla Palmarini;

16:30 | Confronto con i presenti e conclusioni.

 

Relatori

– David Pelusi, psicologo del lavoro, lavora come consulente e formatore. Consigliere dell’Ordine degli Psicologi del Lazio e Coordinatore del GDL Rischio Stress Lavoro-Correlato dell’Ordine degli Psicologi del Lazio.
– Alberto Crescentini, Psicologo del lavoro, lavora presso SUPSI (Scuola universitaria della Svizzera italiana). Membro del direttivo di SIPLO (Società Italiana di Psicologia del Lavoro e delle Organizzazioni) ne coordina il gruppo di lavoro sullo stress lavoro correlato.
– Franco Amore, psicologo e psicoterapeuta, lavora presso la Direzione Sanità di Rete Ferroviaria Italiana, si occupa di valutazione e formazione sul rischio stress lavoro correlato per società del Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane. Fa parte dei gruppi di lavoro sul rischio stress dell’OP Lazio e della SIPLO.
– Antonia Ballottin, psicologa del lavoro e psicoterapeuta, lavora presso lo SPISAL (Servizio di Prevenzione Igiene e Sicurezza negli Ambienti di Lavoro) dell’AULSS 9 Scaligera di Verona. Rappresentante per il Veneto nel gruppo interregionale PISLL – stress lavoro correlato, componente dei gruppi di lavoro su stress e rischi psicosociali di CIIP e SIPLO. Attualmente Consigliere di fiducia in azienda sanitaria.
– Marco Rovai, ingegnere, lavora attualmente in Trenitalia S.p.A. Divisione Passeggeri Long Haul dove si occupa del Sistema Integrato Gestione Sicurezza Qualità e Energia LH. E’ stato a lungo RSPP per una società del Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane.
– Carla Palmarini, specialista in Medicina del lavoro, medico competente e medico competente coordinatore, lavora presso la Direzione Sanità di Rete Ferroviaria Italiana dove svolge le attività professionali anche relativamente a formazione e valutazione del rischio SLC per società del Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane e di Enti Terzi.

 

Luogo

Il seminario si svolgerà presso la sede dell’Ordine in via del Conservatorio 91.

 

Tipologia

Il seminario è rivolto agli iscritti all’Ordine degli Psicologi del Lazio.
L’incontro sarà videoregistrato e pubblicato nell’area riservata del sito dell’Ordine nella sezione E-learning.
E’ prevista una diretta streaming sulla pagina Facebook dell’Ordine.
E’ previsto il rilascio dell’attestato di partecipazione. L’evento non rilascia crediti ECM.

Salva evento

Prenotazione

Chiediamo la correttezza di prenotarsi se vi è reale intenzione di partecipare all’evento, così da non arrecare danno ad altri colleghi interessati. Grazie per la collaborazione e la sensibilità

Le prenotazioni sono chiuse per questo evento.

Non è più possibile prenotarsi dopo le ore 13:00 del 14/06/2019