Inclusion Day

29 ottobre 2021 - 15:30 - 19:00

Il tema della “Diversity & Inclusion” è di grande interesse all’interno delle aziende. Sono numerosissime le imprese che hanno una strategia di D&I e hanno da tempo introdotto delle funzioni organizzative a questo dedicate.

Ci confrontiamo con un mondo sempre più complesso ed interconnesso in cui le diversità, che fino a qualche decennio fa erano separate da barriere fisiche, geografiche, culturali e sociali, oggi fanno sempre più parte del vivere ordinario. E le organizzazioni non sono escluse da questa “contaminazione”, che le pone di fronte al rischio di conflitto sociale, esclusione, omologazione; ecco quindi la necessità di sviluppare modelli di intervento per i processi di inclusione.

Perché è di interesse per le imprese? Partiamo dai dati: gli ambienti più inclusivi stimolano le persone in termini di capacità creativa e di innovazione, e sono contesti più sensibili ai temi del mercato perché ne interpretano meglio il punto di vista: valorizzare la diversità in azienda si trasforma quindi anche in un vantaggio competitivo.
Sempre da un punto di vista performativo, come riportato in una recente ricerca di McKinsey, le aziende con una forte presenza etnica e culturale al loro interno mostrano risultati economici migliori rispetto a quelle che non promuovono la cultura dell’inclusione. E sempre secondo la stessa ricerca, le aziende con più del 30% di donne dirigenti hanno maggiori probabilità di performare meglio di quelle in cui la presenza di donne dirigenti è più bassa.

Anche la politica non si tira indietro, e numerose sono le azioni orientate ad incrementare l’inclusione e l’equità nel mondo del lavoro: ultimo esempio è il PNRR, che tra le varie misure ha introdotto la certificazione della parità di genere nelle imprese, a fronte di un tasso di occupazione femminile drammaticamente al di sotto del 50%.

In questo scenario, quale competenza per la psicologia? Non basta “la presenza di elementi di diversità” per sviluppare buone pratiche nei contesti organizzativi. Il confronto con le diversità e i processi di inclusione sono ad elevata complessità e richiedono di essere progettati, compresi, accompagnati. La competenza psicologica gioca un ruolo fondamentale in questo scenario di cambiamento e di sviluppo, al momento ancora troppo poco presidiato dalla nostra professionalità. Serve quindi un sapere condiviso, delle coordinate culturali comuni, oltre a un apparato di conoscenze e di tecnologia per poter affermare la competenza psicologica in questo ambito ancora emergente e dalle grandi potenzialità di intervento.

 

Programma della giornata

15.30- 15.40 | Welcome – Marco Vitiello
15.40-16.15 | Relazione introduttiva Diversità, Inclusione Sociale e Psicologia: stato dell’arte e scenari futuri – Mariarosaria Izzo, Monica Napoleone

16.15-16.50 | Le esperienze e le pratiche D&I nei sistemi sociali - Modera: Daniela Pavoncello

  • Pubbliche amministrazioni: Daniela Pavoncello – INAPP
  • Business: Federica Ferrini (HR Manager) – Leroy Merlin
  • Non-Profit: Gaia Calabresi (Head of HR) – Greenpeace Italia Onlus

16:50 | Pausa

17.00-18.15 | Sessioni in parallelo con testimonianze di azioni positive di Inclusione per i seguenti àmbiti:

  • Genere: Giorgia Ortu La Barbera e Nicole Boccardini (IDEM)
  • Disability: Monica Napoleone ed Elisabetta Iannelli (AIMaC)
  • Identità sessuali: Paola Biondi e Mario Di Carlo (EDGE)
  • Orientamento religioso: Daniela Pavoncello (Inapp) e Luigi De Salvia (Presidente di Religions for Peace)
  • Generazioni e Intersezionalità: Mariarosaria Izzo e Riccardo Basso (Banca d’Italia)
  • Etnia : Dina Stancati (Cooperativa Sociale Medihospes Onlus)

18.15 -18.40 | Regione Lazio: iniziative, progetti attivati e risorse per il futuro – Eleonora Mattia e Paola Biondi

18.40-19.00 | Feedback e chiusura – Mariarosaria Izzo, Monica Napoleone, Daniela Pavoncello, Marco Vitiello

 

 

Relatori e Relatrici

Mariarosaria Izzo
Componente del “Network Lavoro” e coordinatrice del Gruppo tematico Diversity & Inclusion. Psicologa del lavoro e delle organizzazioni, Psicoterapeuta ad approccio integrato e analista transazionale certificata EATA, business ed executive coach, PCC ICF, Full Member ISCP. Consulente dal 2007 in D&I per Enti della pubblica amministrazione, aziende profit e non profit. Co-Direttrice e docente del corso Disability and Diversity Management dell’Università Europea di Roma.

Daniela Pavoncello
Componente del “Network Lavoro” e coordinatrice del Gruppo tematico Diversity & Inclusion. Ricercatrice INAPP, si occupa dei temi rivolti alla fascia giovanile ed in particolare all’area del disagio e della disabilità. Ha pubblicato testi e articoli in diverse riviste scientifiche nazionali ed internazionali riguardanti modelli e strumenti per lo sviluppo dei processi di orientamento e per l’inclusione attiva delle persone in situazione di marginalità.

Monica Napoleone
Componente del “Network Lavoro” e coordinatrice del Gruppo tematico Diversity & Inclusion. Psicologa, psiconcologa, psicoterapeuta cognitivo comportamentale. Docente di corsi di formazione per operatori sanitari sulla comunicazione in ambito sanitario, il Burn-out e la psiconcologia. Laboratori di orientamento al lavoro presso Roma Solidale. La specializzazione in ambito psiconcologico ed  esperienza pluriennale, maturata nell’attività clinica per il sostegno psicologico rivolto a pazienti e famigliari, l’hanno portata ad occuparsi ed interessarsi di vari progetti ed iniziative volte a migliorare la qualità di vita dei pazienti oncologici, adulti e adolescenti.

Marco Cristian Vitiello
Psicologo del Lavoro, Coordinatore Network di Psicologia del Lavoro per l’Ordine degli Psicologi del Lazio e coordinatore del Gruppo di Lavoro  “Psicologia del Lavoro“. Fondatore dell’Ente di Formazione Studio Saperessere. Dal 2007 è consulente negli ambiti dell’organizzazione e formazione del personale, gestione delle risorse umane e benessere lavorativo. Professore incaricato Scuola di Specializzazione “Psicologia del Ciclo di Vita”, Università “Sapienza” Roma, in “Organizzazione Aziendale”. Professore straordinario presso l’Università Telematica “Universitas Mercatorum”, in “Psicologia del Lavoro e delle Organizzazioni”.

Dina Stancati
Componente del “Network Lavoro”, Psicologa clinica e di comunità, Psicoterapeuta ad approccio integrato si occupa da più di dieci anni per la Cooperativa Sociale MediHospes Onlus di progetti per l’inclusione socio-lavorativa dei titolari di protezione internazionale accolti nel circuito SAI del progetto di Roma Capitale, sostenendo partner pubblici, privati e imprese che vogliono incrementare le iniziative legate alla Corporate Social Responsability e alla Diversity&Inclusion.

Paola Biondi
Psicologa, consulente e formatrice, si occupa di identità sessuali da oltre 15 anni in ambito clinico e aziendale. E’ nel CPO del Consiglio Nazionale dell’Ordine degli Psicologi, Responsabile del progetto Pari Opportunità dell’Ordine Psicologi Lazio.

Mario Di Carlo
Avvocato cassazionista e socio dello studio legale Ristuccia Tufarelli & Partners dove si occupa di diritto d’impresa e diritti umani. È stato fra i fondatori di EDGE e ne è Presidente da Maggio 2019. Con EDGE ha organizzato la prima edizione di Leaders for change nel 2015 a Milano e più recentemente, assieme a Maria Silvia Spinelli, il primo LGBTI+ Leadership Enhancement Program. È socio di Avvocatura per i diritti LGBTI – Rete Lenford con la quale ha seguito pro bono contenziosi in materia di diritti delle persone LGBTI+ dinanzi ai TAR ed al Consiglio di Stato.

Nicole Boccardini
Consulente HR, da anni in Job Pricing cura la ricerca annuale sul salary gender gap. Esperta di divario di genere nel mondo del lavoro, è consulente in IDEM, start up universitaria nata dall’incontro tra Fondazione Marco Biagi e l’Università di Modena e Reggio Emilia che valuta e certifica la gender equality nelle organizzazioni.

Luigi De Salvia
Laureato in medicina e chirurgia, specializzato in Oftalmologia. Nel 2002 diploma in Cultura Teologica. Dal 2003 coinvolto in esperienze di dialogo interreligioso. Nel Febbraio 2007 eletto segretario generale della sezione italiana di Religions for Peace. Nei successivi bienni è stato riconfermato fino al 2016. Nel 2008 ha fondato con colleghi di varie tradizioni l’associazione “Ascoltare le Sofferenze” per la cooperazione interreligiosa in medicina. Dal Febbraio 2010 è stato impegnato in un progetto per l’accoglienza delle specificitа religiose e culturali nelle strutture sanitarie. È stato coordinatore del convegno “Religioni, culture e diritti umani – un rapporto complesso in evoluzione” , che si è svolto presso il Ministero degli Affari Esteri in Roma nel maggio 2010. Dal gennaio 2011 docente presso il “Master di mediazione culturale e religiosa” istituito nell’ambito della facoltà di filosofia dell’Università Pontificia Salesiana di Roma; incarico rinnovato per tre anni consecutivi. Il 12 Dicembre 2016 eletto Presidente di Religions for Peace/Italia. Il 30 Aprile 2018 è stato eletto Presidente di Religions for Peace Europe, che coordina i vari gruppi nazionali di RfP in Europa.

Lisa Di Cesare
Psicologa, in servizio presso la Corte dei conti, assegnata al Servizio Prevenzione e Sicurezza come responsabile per la valutazione e la gestione dei rischi nell’area psicosociale e in situazioni di fragilità e disabilità. Consigliere di Fiducia presso AslRoma2. Referente della Commissione Salute e Sicurezza – Rete dei Cug.

Elisabetta Iannelli
Avvocato civilista con esperienza prevalente nel diritto del lavoro e della previdenza sociale e nei diritti dei malati, Vicepresidente Associazione Italiana Malati di Cancro, parenti e amici (AIMaC) ODV Ente Terzo Settore, Segretario Generale e Fondatore Federazione Italiana della Associazioni di Volontariato in Oncologia (FAVO) ETS. Il 29 dicembre 2020 è stata insignita dal Capo dello Stato Prof. Sergio Mattarella, motu proprio, dell’onorificenza di Commendatore al Merito della Repubblica Italiana per “l’impegno profuso nella tutela dei diritti dei malati oncologici e nella difesa della loro qualità di vita”.

Giorgia Ortu La Barbera
Consigliera di Fiducia in Rai, Sapienza Università di Roma e Greenpeace Italia, da anni si occupa di empowerment delle donne e di equità di genere, operando dentro e fuori i contesti organizzativi. Consulente senior per la Diversity & Inclusion, collabora con diverse realtà quali Fondazione Libellula, con cui sviluppa nelle aziende programmi di sensibilizzazione e di intervento su temi quali: gender gap, stereotipi di genere, managerialità inclusiva, linguaggio di genere.

Eleonora Mattia
Consigliera regionale, Presidente IX Commissione – Lavoro, formazione, politiche giovanili, pari opportunità, istruzione, diritto allo studio.

Riccardo Basso
È nato a Roma, dove vive. Si è laureato in Giurisprudenza presso la LUISS – Guido Carli e, più recentemente, ha conseguito un master di secondo livello in Consulenza filosofica e filosofica pratica presso l’Università Roma Tre. Dal 1996 lavora per la Banca d’Italia: si è occupato per più di 20 anni di normativa bancaria e finanziaria, anche come capo delle divisioni di regolamentazione. È ora Gestore delle diversità in Banca d’Italia e Ivass. Per hobby svolge l’attività di consulente filosofico.

 

 

Modalità

I webinar sono dei seminari che si svolgono interamente a distanza su una piattaforma di video-conferenza. Per partecipare a un webinar è necessario disporre di un collegamento a Internet. Al momento dell’iscrizione verrà inviato un messaggio con le proprie credenziali di accesso e alcune semplici istruzioni per accedere alla piattaforma di video-conferenza.

 

Tipologia

L’evento è rivolto agli iscritti all’Ordine degli Psicologi del Lazio e ad altre professioni.
Il webinar verrà videoregistrato e sarà disponibile nell’area riservata del sito dell’Ordine nella sezione E-learning.

Salva evento

Prenotazione

Chiediamo la correttezza di prenotarsi se vi è reale intenzione di partecipare all’evento, così da non arrecare danno ad altri colleghi interessati. Grazie per la collaborazione e la sensibilità

Le prenotazioni sono chiuse per questo evento.

Non è più possibile prenotarsi dopo le ore 14:00 del 29/10/2021