Il sordo: il “disabile invisibile”

27 giugno 2018 - 17:00 - 19:00 - Ordine degli Psicologi del Lazio

La sordità, a differenza di altre disabilità, porta con se la cultura sorda e la lingua dei segni che, per coloro che ne fanno uso, utilizza un canale visivo gestuale per comunicare ed esclude quello uditivo e rappresenta una lingua in tutto e per tutto con proprie regole grammaticali come per le lingue verbali.

Chi è il sordo? Prima di tutto una persona che nasce da realtà differenti: sordi figli di sordi, oppure sordi figli di udenti o udenti figli di sordi, ogni realtà è a se stante.
A livello nazionale sono presenti delle associazioni che tutelano il sordo ed ognuna di queste porta con se un modo diverso di vedere e affrontare la problematica.

Se il sordo è chiamato “il disabile invisibile”, la lingua dei segni è il mezzo per dare visibilità a questa minoranza, ma sicuramente non è l’unica.

Una buona comunicazione con la persona sorda può essere attuata se si conoscono le regole da rispettare per la comunicazione sia in gruppo che individualmente.

 

I temi trattati nel corso del seminario saranno i seguenti:

• Pregiudizi sulla sordità;
• Sordo figlio di sordi;
• Sordo figlio di udenti;
• Udente figlio di sordi;
• Metodo comunicativo oralista;
• Metodo comunicativo segnante;
• Metodo comunicativo bilingue;
• Le associazioni che tutelano i sordi a livello nazionale;
• Che cos’è la lingua dei segni;
• Quali sono le componenti della lingua dei segni;
• Regole per una buona comunicazione con il sordo;
• Limiti del sordo;
• Tipi di sordità;
• Cause di sordità;
• Tipi di protesi;
• Percentuale di sordità.

 

Relatori

Dott. Gabriele di Mario, psicologo iscritto all’Ordine degli Psicologi del Lazio, specialista nell’educazione e nella formazione di soggetti diversamente abili.

 

Luogo

Il seminario si svolgerà presso la sede dell’Ordine in via del Conservatorio 91.

 

Tipologia

Il seminario è rivolto agli iscritti all’Ordine degli Psicologi del Lazio.
E’ prevista una diretta streaming.
Non è previsto il rilascio dell’attestato di partecipazione. L’evento non rilascia crediti ECM.

Salva evento

Prenotazione

Chiediamo la correttezza di prenotarsi se vi è reale intenzione di partecipare all’evento, così da non arrecare danno ad altri colleghi interessati. Grazie per la collaborazione e la sensibilità

Le prenotazioni sono chiuse per questo evento.

Non è più possibile prenotarsi dopo le ore 20:00 del 26/06/2018