E-learning | | Terzo settore

Alcologia: aspetti clinici e importanza degli interventi psicologici

 

Problemi e le Patologie Alcol Correlate (PPAC) rappresentano una delle emergenze principali che l’Italia deve affrontare, con enormi implicazioni a livello medico, psicologico e sociale. I costi di tale problematica sono spesso sottovalutati e, a fronte di circa 30.000 – 40.000 morti/ anno, le politiche di tutela sanitaria in materia alcologica sono ancora insufficienti per affrontarla in modo concreto.

Per affrontare in modo coerente i danni provocati dall’alcol, è opportuno e necessario cominciare a parlare non di “alcolismo”, ma di PPAC o, meglio ancora, di “Sindrome Alcolica”. Questa definizione descrive l’insieme delle condizioni dannose che vengono determinate dall’uso eccessivo dell’alcol. Dire che una persona è affetta da “Sindrome Alcolica” indicherebbe che vi è un insieme di fattori (psicologici, biologici e sociali) che si esprimono in conseguenza dell’uso incongruo dell’alcol. Tutti questi fattori devono essere considerati dall’operatore, nel momento in cui vuole progettare il trattamento terapeutico – riabilitativo individualizzato.

Il Seminario Formativo è promosso dal CRARL, Policlinico Umberto I, l’Università La Sapienza di Roma,  la SITAC ed il finanziamento della Regione Lazio.

Durata: 05:10:45 h
Relatore:

Mauro Ceccanti, Rosaria Ciccarelli, Maria Luisa Attilia, Francesca De Rosa, Daniela Fiorentino, Marcella Scamporrino, Benilde Mauri, Giovanna Coriale, Federica Cereatti, Roberta Ledda

Data: 06 ottobre 2016
Tipologia: Convegno
Area tematica: Terzo settore
Unità: