“Insieme per il sociale – welfare di comunità 2018”, Fondazione Nazionale delle Comunicazioni

La Fondazione Nazionale delle Comunicazioni ha pubblicato un Avviso per progetti finalizzati al superamento dell’emarginazione e del disagio sociale‚ nell’ambito della tossicodipendenza‚ del contrasto alla violenza e del sostegno alle vittime, del supporto a categorie svantaggiate e della prevenzione e contrasto ad ogni forma di povertà.

Data di scadenza:

31/07/2018

Vuoi proporti come professionista?

Se sei uno psicologo che interviene in ambito sociale, avendo una propria rete di rapporti con il mondo dell’associazionismo e del terzo settore intervenendo con categorie a rischio di emarginazione e con obiettivi di inclusione sociale e partecipazione, puoi sviluppare il tuo network proponendo la candidatura di un’iniziativa rivolta all’opportunità di finanziamento della Fondazione Nazionale delle Comunicazioni.

Gli psicologici che intervengono sui problemi della convivenza sui territori a livello psicosociale, attraverso attività rivolte a categorie fragili (famiglie in condizioni di povertà, minori, tossicodipendenti, giovani, immigrati, etc), tramite il bando possono sviluppare e realizzare insieme ad organismi associativi delle iniziative a tutela dell’infanzia, di assistenza a disabili e anziani, di lotta all’emarginazione e di partecipazione sociale, di inserimento lavorativo dei giovani.

 

Vuoi realizzare il progetto?

A chi si rivolge l’Avviso:       

Possono partecipare gli Enti del Terzo Settore‚ come definiti nell’art. 4 D.L. n. 117/2017 del Codice del Terzo Settore che abbiano sede legale in Umbria‚ Marche‚ Lazio e Abruzzo: organizzazioni di Volontariato, Enti filantropici, Imprese sociali, incluse le Cooperative sociali, Reti associative, Società di mutuo soccorso, Associazioni riconosciute e non riconosciute, Fondazioni.

 

Scadenza:

31 luglio 2018

 

Azioni finanziate:

L’Avviso prevede la realizzazione di azioni di contrasto a categorie fragili, afferenti alle seguenti tipologie di intervento:

  • interventi e misure di contrasto alle povertà, alle fragilità sociali e al disagio giovanile,
  • interventi di tutela dell’infanzia, di cura e assistenza agli anziani e ai disabili,
  • interventi di inclusione socio-lavorativa e integrazione degli immigrati
  • interventi di dotazione di strumentazioni per le cure sanitarie.

 

Destinatari:

Persone in condizioni di povertà, emarginazione e fragilità sociale

 

Ente erogatore:

Fondazione Nazionale delle Comunicazioni

 

Budget complessivo:

Ai fini dell’Avviso la Fondazione ha stanziato un budget complessivo di 500.000 euro.

 

Budget per progetto:

Il tetto massimo di finanziamento per ogni progetto è di 25.000 euro.

 

Cofinanziamento:

Tra i criteri di valutazione, l’Avviso prevede di premiare i progetti che prevedono l’apporto in cofinanziamento da parte di altri enti.

 

Procedura:

Le domande di contributo vanno presentate entro i termini di scadenza sia attraverso la piattaforma online (dal sito della Fondazione) che spedite in forma cartacea all’indirizzo Fondazione Nazionale delle Comunicazioni, Via di Villa Albani n. 20, 00198 Roma

 

 

Informazioni:

Per ulteriori informazioni si possono porre quesiti all’indirizzo mail: segreteria@fondazionenc.it

 

Bando, domanda e allegati

Sito di riferimento, con tutte le informazioni e i modelli da utilizzare per la candidatura: https://www.fondazionenc.eu/Richiesta_Contributi/Bandi/Bandi_attivi/Bando_Insieme_per_il_sociale_-_Welfare_di_Comunita_2018

 

Premialità e valore aggiunto della funzione psicologica:

In fase di valutazione dei progetti, l’Avviso premierà le iniziative candidate da soggetti con esperienza nei settori di intervento per i quali avanzano una proposta; la capacità del Progetto di favorire l’occupabilità; la capacità del richiedente di prevedere, come parte del Progetto, l’attività di comunicazione dell’iniziativa e dei risultati raggiunti.

La specificità della competenza psicologica ad analizzare problemi definendo iniziative coerenti con i contesti di riferimento, e fondate su azioni sistemiche di rete, può rappresentare un valore aggiunto ai fini della redazione di proposte meritevoli e di qualità.

Le schede riportano informazioni liberamente tratte da documentazioni ufficiali, a cui si rimanda per verifiche e approfondimenti, declinando responsabilità per eventuali difformità.


 si no

Rimani sempre aggiornato

informativa*