Centri di Prima accoglienza per persone in stato di fragilità estrema e senza dimora

Data di scadenza:

30/06/2016

Azioni finanziate

  • Azioni di accompagnamento individuale
  • Formazione
  • Servizi di orientamento
  • Servizi di assistenza al gruppo e alla persona
  • Promozione e tutela di benessere e salute
  • Inclusione sociale
  • Mediazione familiare
  • Immigrazione e inter-cultura

Azioni proposte dal bando

  • coordinamento e potenziamento della “presa in carico” da parte dei Servizi territoriali;
  • sviluppo di percorsi psico-sociali individuali;
  • orientamento/collegamento con i Servizi della rete territoriale;
  • supporto ed orientamento nella ricerca lavorativa o individuazione opportunità formative;
  • segretariato sociale;
  • attività e laboratori;
  • azione di promozione e inclusione sociale;
  • potenziamento della capacità di autopromozione ed autodeterminazione;
  • sensibilizzazione alla differenza di genere e al rispetto della diversità;
  • accoglienza e protezione, assicurando anche parametri adeguati alle esigenze etniche e religiose;
  • promozione della partecipazione attiva;
  • organizzazione di eventi artistico-culturali con finalità di integrazione e coinvolgimento anche con connotazione educativa e di socializzazione del territorio.

 

Ente erogatore

ROMA CAPITALE

Dipartimento Politiche Sociali, Sussidiarietà e Salute

Direzione Accoglienza e Inclusione

U.O. Sistemi di Accoglienza.


Programma di riferimento

Con la DGR Lazio 24 marzo 2015, n. 124 e la DGR Lazio 24 marzo 2015, n. 125 la Regione Lazio ha riformato i requisiti per l’accreditamento delle strutture pubbliche e private convenzionate, sia residenziali che semiresidenziali, garantendo standard qualitativi elevati dal punto di vista del personale, della struttura e del benessere degli ospiti.

Apertura e scadenza

apertura: pubblicato in data 5/05/2016
scadenza: entro le ore 12:00 del giorno 30/06/2016

Descrizione Beneficiari

Si richiede la dichiarazione relativa alla capacità tecnica del concorrente, attestante l’elenco dei principali servizi prestati negli ultimi tre anni, antecedenti la data di pubblicazione del bando (2013-2014-2015), nel settore oggetto della gara, Servizi di sostegno a persone in condizioni di fragilità, con l’indicazione degli importi, delle date e dei destinatari pubblici degli stessi servizi.

Si richiede, inoltre, una dichiarazione che il concorrente ha realizzato negli ultimi tre esercizi (2013/2014/2015) un fatturato annuo per servizi analoghi (ovvero servizi di sostegno a persone in condizioni di fragilità) a quelli oggetto della gara non inferiore al 25% dell’importo di gara per ciascun lotto per cui si intende partecipare:

– €184.590,38 per il lotto A);

– €184.590,38 per il lotto B).

Procedura

A pena di esclusione dalla gara, il plico generale, dovrà rispettare tutte le indicazioni riportate nella SEZIONE 6 (MODALITA’ DI COLLAZIONE, SIGILLATURA E SPEDIZIONE DEL PLICO GENERALE) del Disciplinare di Gara e inviate mediante servizio postale, a mezzo di agenzia di recapito o a mano a Roma Capitale, Dipartimento Politiche Sociali, Sussidiarietà e Salute – Ufficio Protocollo Viale Manzoni 16 – 00185 Roma  secondo il seguente orario: dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle ore13.00; il martedì ed il giovedì anche dalle ore 15.00 alle ore 17.00; il sabato escluso.


Destinatari
I destinatari degli interventi e delle prestazioni socio assistenziali previste sono persone adulte singole in condizioni di grave marginalità sociale, presenti sul territorio cittadino (persone fortemente esposte a condizioni di abbandono sociale, senza dimora, prive di reddito sufficiente per far fronte alle esigenze primarie di sopravvivenza).

Priorità
L’obiettivo del presente avviso è quello di erogare servizi di prima accoglienza al target di utenza sopra descritta e presente sul territorio di Roma Capitale e, in favore della stessa utenza, attivare azioni concrete ed integrate di contrasto all’esclusione e al progressivo “impoverimento”, anche rimodulando gli interventi già in essere.


Budget Complessivo
Importo complessivo posto a base di gara 1.476.723,00 oltre iva se e quanto dovuta – oneri della sicurezza pari € O/zero.

Budget per progetto

L’Importo complessivo è suddiviso rispettivamente:

LOTTO N. 1: importo complessivo a base di gara 738.361,50 oltre IVA se e quanto dovuta – oneri della sicurezza pari € O/zero –  così ripartito:

  • dal 01/10/2016 al 31/12/2016 €639,00;
  • dal 01/01/2017 al 31/12/2017 €861,25;
  • dal 01/01/2018 al 31/12/2018 €861,25.

LOTTO N. 2: importo complessivo a base di gara 738.361,50 oltre IVA se e quanto dovuta – oneri della sicurezza pari € O/ zero. Così ripartito:

  • dal 01/10/2016 al 31/12/2016 € 639,00;
  • dal 01/01/2017 al 31/12/2017 € 861,25;

dal 01/01/2018 al 31/12/2018 € 327.861,25.

 

Cofinanziamento
Non previsto

Informazioni

Eventuali richieste di chiarimenti per formulare l’offerta dovranno pervenire alla Dott.ssa Angelina Di Prinzio al seguente indirizzo di posta elettronica:

angelina.diprinzio@comune.roma.it;
marzia.mosconi@comune.roma.it;
antonietta.scarfi@comune.roma.it

entro e non oltre le ore 12,00 del 10/06/2016.


Bando, domanda, allegati

https://www.comune.roma.it/pcr/it/newsview.page?contentId=NEW1097239

 

Criticità

I concorrenti dovranno produrre – a pena di esclusione e secondo le modalità e condizioni tassativamente previste alla Sezione 2 del Disciplinare di gara – un deposito cauzionale provvisorio pari al 2% dell’importo a base di gara del lotto cui partecipano, come di seguito specificato:

per il Lotto n. 1 pari a € 14.767,23;

per il Lotto n. 2 pari a € 14.767,23.

E’ necessaria una dichiarazione di impegno sottoscritta dal concorrente, subordinatamente alla compatibilità ed all’armonizzazione con l’organizzazione d’impresa del medesimo, di assorbire ed utilizzare prioritariamente, per il periodo di durata del servizio, nella misura del 50%, il personale in carico all’impresa uscente impegnato nell’attuale affidamento (Centro di Accoglienza per senza fissa dimora Castelverde, via Santa Maria di Loreto n.35).


Premialità

L’aggiudicazione sarà effettuata, lotto per lotto.

Vengono premiate le seguenti condizioni:

  • l’offerta economicamente più vantaggiosa, ai sensi dell’art. 83 del D. Lgs. n. 163/2006 anche in presenza di una sola offerta valida per ciascun lotto e per le cui modalità di presentazione si rimanda alla Sezione 5 del disciplinare di gara;
  • Dimostrata conoscenza del Target di utenza con riferimento al fenomeno trattato nel quadro del contesto cittadino;
  • Il modello del progetto proposto. In particolare verrà posta attenzione sia alle strategie di intervento proposte per il contrasto al fenomeno e alle modalità operative ed attuative ipotizzate; sia alla capacità di collaborazione con la rete dei servizi territoriali operanti specificamente nell’area dell’inclusione sociale di adulti in difficoltà sociale e il coinvolgimento operativo del volontariato;

Spazi e servizi aggiuntivi non a carico dell’Amministrazione forniti alle persone ospiti, finalizzati sia a favorire la convivenza e la creazione di relazioni significative sia a migliorare ed accelerare il percorso di recupero e di uscita dal disagio.

 

Spazi di intervento per gli psicologi

Come richiesto dal bando lo psicologo può lavorare sia nel ruolo di Responsabile/Coordinatore sia nel ruolo di operatore.

Il Responsabile della struttura rappresenta la Comunità verso l’esterno. Coordina le attività con attenzione ai progetti educativi individualizzati: è il punto di riferimento organizzativo e di sostegno per gli educatori e le figure di supporto; cura il rapporto con i servizi territoriali, anche per quanto riguarda le relazioni di verifica; garantisce la completezza e la riservatezza di tutta la documentazione relativa al percorso degli ospiti.

Il Coordinatore, aiuta il Responsabile ad esempio, per gli aspetti organizzativi, amministrativi e burocratici.  Progetta e accerta la qualità dei servizi offerti affinché siano coerenti con i bisogni individuali delle persone; può definire la metodologia di lavoro, organizzare le attività, valutare le competenze e i diversi compiti richiesti agli educatori, programmare riunioni di equipe, occuparsi della formazione del team, creare momenti di osservazione specifica; curare le modalità di inserimento dei nuovi iscritti. Il ruolo di coordinatore richiede, altresì, attitudine al coordinamento di gruppi di lavoro, creatività, motivazione ed orientamento alla soluzione dei problemi e alla gestione delle emergenze.

Sia come responsabile che come coordinatore lo psicologo con una laurea di secondo livello, oltre ad essere iscritto all’albo, deve avere un’esperienza di almeno 2 anni nel settore richiesto dal presente bando. Con una laurea di primo livello, lo psicologo deve avere un’esperienza adeguatamente documentata di almeno 4 anni nel settore richiesto nel presente bando.

Deve avere una conoscenza delle metodologie di intervento, capacità di programmazione ed organizzazione dei servizi oggetto del presente appalto. Egli dovrà rappresentare il punto di riferimento operativo e relazionale sia per il team di lavoro che per gli ospiti, e garantire con la opportuna flessibilità, una presenza stabile e continuativa ed il costante raccordo operativo con lo staff tecnico della U.O. Sistemi di Accoglienza.

La figura dello psicologo può operare in qualità di progettista ad esempio nel definire interventi di rilevazione territoriale delle aspettative, dei bisogni e delle problematiche del target di riferimento e ne valuta la soddisfazione al termine di ogni fase del piano di interventi programmati, al fine di modellare tali interventi sulle caratteristiche reali del bacino di utenza.

Può agire in termini terapeutici creando uno spazio in cui le persone possano sentirsi accolte e aiutate, attivando percorsi individualizzati volti ad ottimizzare l’efficacia delle risorse, l’individuazione delle aree critiche della persona, definendo azioni di empowerment e azioni volte all’inclusione sociale.

 


 si no

Le schede riportano informazioni liberamente tratte da documentazioni ufficiali, a cui si rimanda per verifiche e approfondimenti, declinando responsabilità per eventuali difformità.


 si no

Rimani sempre aggiornato

informativa*