• “Far parte di un gruppo si ripercuote positivamente anche sugli aspetti caratteriali, emotivi e sull’umore del bambino o del ragazzo: anche durante la sconfitta si ha il supporto e il sostegno degli altri, ed è più facile aumentare la propria autostima e le capacità relazionali”. Luana Morgilli del Gdl Psicologia dello Sport spiega i benefici degli sport di squadra su la Repubblica