Alimentazione Cronicità Giuridica Iniziative e progetti Lavoro Perinatalità Psicologi Sanità Scuola Sessualità Sport

Network professionali

Un luogo di incontro virtuale per confrontarsi, scambiarsi risorse, proporre idee e individuare possibili scenari di opportunità

Network professionali

Nella fase di emergenza sanitaria, sociale e lavorativa, l’Ordine degli Psicologi del Lazio ha avviato diverse iniziative e servizi per sostenere l’attività dei propri iscritti, tra cui la creazione di specifici Network professionali. 

Si tratta di Comunità di pratica professionale, focalizzate su differenti ambiti e contesti di intervento, attraverso cui psicologi e psicologhe possono incontrarsi, confrontarsi, scambiarsi risorse, per comprendere i cambiamenti di setting professionale e di domanda psicologica in essere, per proporre idee progettuali, per individuare possibili scenari di opportunità.

I Network professionali individuati sono i seguenti:

  • Psicologia e Alimentazione
  • Psicologia e Cronicità
  • Psicologia Giuridica
  • Psicologia e Lavoro
  • Psicologia e Perinatalità
  • Psicologia e Sanità
  • Psicologia e Scuola
  • Psicologia e Sessualità
  • Psicologia e Sport

Ciascun network è pensato per:

  1. Condividere risorse formative. Ciascun partecipante può fruire e proporre contenuti formativi, come ad esempio documenti, webinar e live, per permettere l’apprendimento di nuovi strumenti e modelli d’intervento professionale e stimolare la condivisione di competenze.
  2. Sviluppare percorsi di peer coaching. Ogni professionista può beneficiare del rapporto fra pari sia con funzione di orientamento, sia di crescita professionale, lavorando con gli altri su problemi comuni incontrati nella propria area professionale, riflettendo insieme sulle pratiche utilizzate ed elaborando nuove strategie di intervento.
  3. Definire buone prassi. La condivisione della propria esperienza professionale, la conoscenza dei contesti in cui si opera, l’indagine comune della letteratura presente sulla materia, possono essere utilizzati per elaborare documenti di buone prassi d’intervento, rivolti tanto alla comunità professionale, quanto agli stakeholder interessati ed alle altre professioni con cui si collabora.
  4. Produrre progetti e contenuti per target esterni. Il lavoro comune all’interno del network può poi ampliarsi, attraverso l’ideazione di progetti e contenuti rivolti a committenti e clienti dell’intervento psicologico, la cittadinanza da una parte e gli stakeholder istituzionali dall’altra.

Ogni iscritto ha la possibilità di partecipare fino ad un massimo due network.

Per la costituzione dei network si è scelto di utilizzare la piattaforma Facebook, attraverso la funzione del gruppo chiuso, che ospita esclusivamente psicologi iscritti all’Albo professionale dell’Ordine del Lazio e la piattaforma ZOOM, per i webinar e le riunioni di gruppo.

Per partecipare ed indicare i network di proprio interesse occorre accedere all’Area Riservata del sito dell’Ordine.


Accedi all'Area riservata