Approfondimenti Psicologi

Cookie siti Internet

A partire dal 2 giugno, titolari dei siti Internet tenuti a informare e acquisire dagli utenti il consenso all’installazione di cookie di profilazione

Cookie siti Internet

Utilizzo dei cookie sui siti Internet

A partire dal 2 giugno, titolari dei siti Internet tenuti a informare e acquisire dagli utenti il consenso all’installazione di cookie di profilazione

Il 2 giugno 2015 sono entrate in vigore le disposizioni contenute nel provvedimento n. 229/2014 del Garante per la protezione dei dati personali (Individuazione delle modalità semplificate per l’informativa e l’acquisizione del consenso per l’uso dei cookie), relative all’obbligo, per i titolari di siti Internet che facciano ricorso all’installazione di cookie di profilazione sui terminali dei propri utenti, di fornire loro un’adeguata informativa e di acquisire il relativo consenso.

I web cookie sono piccole stringhe di testo inviate in maniera automatica da un sito Internet a un terminale ad esso connesso, nel quale restano memorizzate, e dal quale vengono nuovamente trasmessi al sito web in una successiva visita, alcune informazioni relative alla navigazione in rete per diverse finalità.

I cookie di profilazione, in particolare, sono finalizzati a raccogliere informazioni sulle preferenze di navigazione di un utente, al fine di consentire a un sito Internet di inviare al browser del suo fruitore, in occasione di una visita successiva, messaggi pubblicitari in linea con i gusti manifestati nel corso della precedente navigazione.

Dal momento che tali dispositivi, a causa della loro invasività, possono rischiare di compromettere il diritto alla riservatezza di un utente, la normativa europea, e dunque quella italiana, già da tempo prevedono l’obbligo in capo ai titolari di siti web di informare l’utente in merito all’installazione dei cookies sui terminali dei propri frequentatori e, nel caso in cui ad essere installati fossero cookie di profilazione, di acquisirne anche il preventivo consenso.

Con il Provvedimento il Garante è dunque intervenuto a specificare e a semplificare le modalità tecniche attraverso cui l’informativa deve esser fornita e il consenso informato deve essere acquisito, prevedendo dettagliate indicazioni a cui attenersi.

Nel Provvedimento il Garante specifica che, in occasione della prima visita ad un sito web che invii cookie di profilazione, il suo fruitore debba poter visualizzare un banner a comparsa di adeguate dimensioni, contenente le seguenti indicazioni:

a) che il sito utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dall’utente nell’ambito della navigazione in rete;

b) che il sito consente anche l’invio di cookie “terze parti” (laddove ciò ovviamente accada);

c) il link all’informativa estesa, che deve contenere le seguenti ulteriori indicazioni relative a:

  • uso dei cookie tecnici e analytics;
  • possibilità di scegliere quali specifici cookie autorizzare;
  • possibilità per l’utente di manifestare le proprie opzioni in merito all’uso dei cookie da parte del sito anche attraverso le impostazioni del browser, indicando almeno la procedura da eseguire per configurare tali impostazioni.

d) l’indicazione che alla pagina dell’informativa estesa è possibile negare il consenso all’installazione di qualunque cookie;

e) l’indicazione che la prosecuzione della navigazione mediante accesso ad altra area del sito o selezione di un elemento dello stesso (ad esempio, di un’immagine o di un link) comporta la prestazione del consenso all’uso dei cookie.

Nel caso in cui il sito web installi cookie di profilazione, inoltre, il titolare dovrà provvedere a darne notificazione al Garante, come previsto dal Codice in materia di Protezione dei dati personali (art. 37, comma 1, lettera d, D.lgs. 196/2003).

Tali disposizioni non riguardano i titolari di siti web che utilizzino cookie tecnici, ovvero quelli utilizzati esclusivamente per garantire la trasmissione di una comunicazione su una rete di comunicazione elettronica, come i cookie di navigazione o sessione (quelli che permettono l’autenticazione in aree riservate), gli analytics (quelli che raccolgono informazioni in maniera aggregata e anonima sull’utilizzo del sito), quelli di funzionalità (quelli che garantiscono la navigazione di un sito sulla base di settaggi specifici, come ad esempio la lingua).

I titolari di siti Internet che installano esclusivamente cookie tecnici sono tenuti a prevedere soltanto un’informativa nella pagina dedicata alla privacy policy del sito, ad esempio, senza ricorrere ad alcun banner specifico o ad alcuna forma di acquisizione di consenso. In questo caso non è inoltre prevista alcuna notifica al Garante.

Leggi il Provvedimento n. 229/2014 sull’Individuazione delle modalità semplificate per l’informativa e l’acquisizione del consenso per l’uso dei cookie

Approfondisci l’argomento sul sito web del Garante per la protezione dei dati personali

Consulta le Faq’s predisposte dal Garante per la protezione dei dati personali

Photo credits: Anonymous Account https://creativecommons.org/licenses/by/2.0/