News Psicologi

Riconoscimento formazione ed esperienza negli IAA

Il Ministero della Salute ha prorogato al 25 marzo 2019 la data per il riconoscimento della formazione pregressa e dell’esperienza maturata negli Interventi Assistiti con gli Animali

Riconoscimento formazione ed esperienza negli IAA

Le Linee Guida Nazionali per gli Interventi Assistiti con gli Animali (IAA) emanate il 25 marzo 2015 hanno come obiettivo la standardizzazione delle procedure che regolano l’erogazione di progetti e iniziative sul territorio nazionale e individuano, al capitolo 4, le figure professionali che compongono l’équipe multidisciplinare a cui è demandata la gestione della relazione uomo-animale, nonché gli specifici percorsi formativi per l’ottenimento della specifica idoneità.

Il capitolo 9 delle Linee Guida, in particolare, prevede che i soggetti interessati a operare nell’ambito delle Terapie Assistite con gli Animali (TEE) e dell’Educazione Assistita con gli Animali (EAA) devono possedere conoscenze e competenze specifiche da acquisire attraverso un iter formativo articolato in un corso propedeutico, un corso base e un corso avanzato.

Il documento prevede che ciascun soggetto interessato a partecipare all’équipe, fermo restando il possesso dei titoli previsti per il ruolo, deve concludere l’iter formativo entro un arco di tempo non superiore a quattro anni in seguito al quale riceve un attestato di idoneità agli IAA a condizione di aver:

  • frequentato tutti i corsi previsti dal percorso formativo scelto (propedeutico + base + avanzato);
  • partecipato alle visite guidate;
  • svolto i previsti periodi di stage presso una struttura operante negli IAA;
  • prodotto un elaborato finale.

In deroga a tale previsione generale, le Linee Guida consentono, ai professionisti e gli operatori in possesso di attestati di partecipazione a corsi di formazione nell’ambito di IAA conseguiti entro il 25 marzo 2016 o che a quella data già lavoravano in tale ambito, di veder riconosciuta la formazione pregressa o l’esperienza professionale maturata.

Le disposizioni transitorie descritte nel capitolo 9.4 prevedevano come termine ultimo per ottenere il rilascio dell’idoneità la data del 25 marzo 2018.

Con la nota n. 7028 dello scorso 20 marzo, tuttavia, il Ministero della Salute ha prorogato al 25 marzo 2019 il termine entro cui i professionisti e gli operatori potranno accedere, previa valutazione della formazione pregressa, direttamente al corso base, o al corso avanzato o all’esame per il rilascio diretto dell’attestato di idoneità.

Le modalità attraverso cui chiedere l’accesso diretto sono descritte nei punti 1, 2 e 3 della nota 13013 del 26 maggio 2016, a cui è allegato altresì il facsimile di domanda e di curriculum vitae da utilizzare per la presentazione dell’istanza.


Clicca qui per leggere la Nota Ministero della Salute 7028 del 20 marzo 2018 pubblicata sul sito web del Centro di referenza nazionale per gli interventi assistiti con gli animali