News Psicologi

La presenza e il ruolo dello psicologo nelle scuole

Mappatura della regione Lazio. Positivo il quadro emerso. Oltre il 90% delle scuole afferma «Psicologo risorsa utilissima»

La presenza e il ruolo dello psicologo nelle scuole

Sempre più scuole si affidano allo psicologo per gestire situazioni difficili e organizzare le attività didattiche. Alta la percezione dell’utilità degli interventi svolti.

Questo, in sintesi, il quadro emerso nel corso di una mappatura svolta dall’Ordine tra gennaio e febbraio 2015 per indagare la presenza di servizi psicologi nelle realtà scolastiche laziali e per misurarne il livello di efficacia percepita. L’indagine si è focalizzata su circa 1100 strutture scolastiche (statali, paritarie e non paritarie) di ogni livello (scuole dell’infanzia, scuole primarie e scuole secondarie di primo e di secondo grado).

Nella maggior parte dei casi le prestazioni psicologiche sono servizi assicurati da professionisti autonomi ed enti privati (66%), la cui percezione di utilità e di efficacia aumenta proporzionalmente al numero di ore settimanali dedicate in via continuativa allo sportello di ascolto.

Nella quasi totalità dei casi, allo psicologo è riconosciuta una funzione cruciale sia negli interventi rivolti ai singoli studenti sia in quelli finalizzati a migliorare le dinamiche relazionali in classi problematiche. Lo psicologo, secondo 87 dirigenti scolastici su 100, costituirebbe una risorsa utilissima nell’organizzazione e nella gestione della attività didattiche inclusive per gli alunni con Bisogni Educativi Speciali (BES).

Positiva la percezione del suo ruolo, inoltre, anche nella gestione delle dinamiche familiari e negli interventi destinati al corpo docente, in particolar modo – affermano i dirigenti scolastici intervistati – per gestire situazioni di stress e burnout.

L’utilità percepita, massima (90%) negli istituti scolastici che hanno potuto sperimentare la presenza di uno psicologo negli ultimi anni, è comunque molto alta (78%) in quelli che, pur non avendo previsto la sua presenza nel corso degli ultimi anni, gli riconoscono la capacità e il delicato compito di gestire le situazioni difficili della quotidianità scolastica.

I dati completi della ricerca, che testimonia il crescente livello di domanda psicologica nelle scuole regionali e soprattutto la fiducia riposta nei servizi psicologici, saranno divulgati nel corso di un’iniziativa dal titolo La scuola inclusiva tra problematiche e risorse, che si terrà il prossimo 22 ottobre presso la Sala della Protomoteca in Campidoglio. La videoregistrazione integrale dell’iniziativa sarà disponibile su questo sito web nei giorni successivi al suo svolgimento.

Consulta il programma dell’iniziativa La scuola inclusiva tra problematiche e risorse

Scarica i risultati dell'indagine

Approfondisci questi argomenti: