Iniziative e progetti

Rete Professionale Salute Perinatale

Gli psicologi della Rete operano per il benessere delle persone (genitori, bambini/e, operatori) durante il periodo che va da prima del concepimento ai primissimi anni di vita del bambino/a.

Rete Professionale Salute Perinatale

L’Ordine degli Psicologi del Lazio ha istituito al proprio interno un gruppo di progetto sulla perinatalità con lo scopo di valorizzare la professione psicologica in questo ambito.

Questa Rete Professionale raccoglierà i nominativi di tutti gli iscritti all’Ordine degli Psicologi del Lazio, che operano nell’ambito delle aree della salute perinatale. Tale Rete verrà promossa presso Istituzioni, rappresentanti di altre professioni, società civile e presentata pubblicamente nel corso del convegno del 12 novembre 

Come aderire alla Rete

Gli psicologi interessati potranno esprimere la loro volontà di adesione alla Rete direttamente dalla sezione Modifica profilo presente all’interno dell’Area riservata di questo sito.

Basterà cliccare su Reti professionali, scegliere la voce Rete Psicologi Professionisti Area Perinatale  e poi cliccare sul pulsante Aderisci 

Prima di aderire alla Rete, si consiglia di verificare sia la correttezza delle informazioni riportate nel proprio profilo – e, nel caso, di modificarle – sia il possesso dei requisiti necessari all’adesione.

I requisiti per poter aderire all’iniziativa sono:

  1. essere iscritto/a all’Albo degli Psicologi del Lazio
  2. essere in regola con il pagamento delle quote di iscrizione;
  3. non avere in corso la sanzione disciplinare della sospensione dall’esercizio della professione;

 

Si richiede, inoltre, di possedere una formazione specifica nell’Area della Psicologia Perinatale articolata in:

 

Formazione teorica negli ultimi 5 anni (è necessario possedere almeno uno dei due requisiti):

A. Specifica conoscenza nell’Area della Psicologia Perinatale, acquisita attraverso percorsi formativi specifici (Corso di Perfezionamento universitario e/o Master e/o Corso di Formazione post lauream, eventi formativi specifici con ECM) della durata non inferiore alle 45 ore, anche cumulative;

B. Attività didattica e di ricerca svolta presso Università, Scuole di Specializzazione,  Corsi di Formazione e Istituti di Ricerca,  relativa all’Area in oggetto.


Formazione  pratica
(requisito necessario):

Esperienza professionale di almeno 50 ore, maturate nell’ultimo anno, nel ruolo di psicologo avente come oggetto l’area della Perinatalità (con esclusione del tirocinio post lauream) presso strutture sanitarie, sociali, educative o in regime di libera professione.

Nei casi di colleghi in maternità o paternità intercorsa nell’ultimo anno, l’esperienza professionale di almeno 50 ore si estende agli ultimi due anni.