Iniziative e progetti Psicologi Psicologia e Alimentazione

Candidature Comitato d’area Gdl Psicologia e Alimentazione

Aperte le candidature per il Comitato d'Area del Gruppo di lavoro Psicologia e Alimentazione

Candidature Comitato d’area Gdl Psicologia e Alimentazione

Cos’è il Comitato d’Area

 

Il Comitato d’Area è un organismo a supporto di uno specifico Gruppo di Lavoro (GdL) attivo presso l’Ordine, con cui collabora per raggiungere al meglio gli obiettivi fissati, mediante riflessioni, studi e proposte e cooperando alle attività e alle iniziative.

Il Comitato d’Area del Gruppo di Psicologia e Alimentazione è composto da un massimo di 20 psicologi over 30, 10 psicologi under 30 e altre professionalità.

La partecipazione al Comitato d’Area è a titolo gratuito.

 

Obiettivi del Comitato d’Area

Obiettivi del Comitato d’Area Psicologia e Alimentazione sono la diffusione e la valorizzazione delle competenze professionali che gli psicologi possono offrire nell’ambito delle tematiche dell’alimentazione.

In particolare, il Comitato d’Area proporrà contenuti, progettualità e contatti strategici in relazione agli ambiti delineati dal GdL, ovvero diagnosi, ricerca e trattamento dei disturbi del comportamento alimentare, celiachia, obesità e sovrappeso, nonché promozione del ruolo della psicologia in questa area, anche e soprattutto elaborando strategie per la costruzione di un networking multidimensionale e multidisciplinare.

Particolare attenzione sarà dedicata all’area della malattia celiaca e del trattamento/sostegno alla chirurgia bariatrica, in termini di supporto a:

  • ricerca (anche solo bibliografica);
  • individuazione di stakeholder e opinion leader del settore;
  • individuazione di esperienze significative sul territorio;
  • operatività progettuali già in corso.

Requisiti, selezione e composizione

Gli psicologi interessati a partecipare al Comitato d’Area devono essere in possesso dei seguenti requisiti:

  • essere iscritti all’Ordine degli Psicologi del Lazio;
  • essere in regola con il pagamento delle quote di iscrizione;
  • non avere in corso la sanzione disciplinare della sospensione dall’esercizio della professione.

Le fasi di selezione dei componenti del Comitato d’Area saranno le seguenti:

Fase 1: saranno selezionati i colleghi con esperienza curriculare più attinente;

Fase 2: qualora si rendesse necessario, per chiarire/approfondire alcuni elementi curriculari, gli psicologi selezionati saranno contattati per un colloquio (in presenza o a distanza);

Fase 3: agli psicologi selezionati sarà chiesto, eventualmente, di presentare sinteticamente un’idea progettuale contenente i seguenti elementi:

  • il tema specifico del GdL con il quale intendono partecipare al Comitato d’Area (es. chirurgia bariatrica);
  • l’area territoriale in cui si vuole implementare l’idea (es. Latina);
  • obiettivi dell’iniziativa che si vuole presentare, indicandone le implicazioni sul più generale fine di promozione e valorizzazione della figura dello psicologo;
  • piano d’azione, indicandone le principali fasi/macro-azioni e i tempi previsti per ciascuna fase ai fini della realizzazione dell’iniziativa;
  • rete e stakeholder di riferimento, distinguendo i soggetti per il cui coinvolgimento si richiede un’azione dell’Ordine e quelli che si è in grado di coinvolgere autonomamente.
  • ogni altro elemento considerato rilevante per la valutazione dell’iniziativa (es. eventuali ipotesi di fonti di finanziamento utilizzabili, eventuale stato d’avanzamento del progetto se già avviato etc.).

Gli psicologi saranno accolti e supportati dal GdL per:

  • l’adeguamento e lo sviluppo operativo del progetto;
  • il reperimento di altri psicologi a supporto (con precedenza agli psicologi selezionati in fase 1);
  • la promozione del progetto;
  • l’individuazione di possibili fonti di finanziamento.

Il Comitato d’Area sarà composto da:

Psicologi over 30

  • 5 psicologi che abbiano o abbiano avuto esperienza di lavoro con le tematiche in questione: attività di ricerca, trattamento  e/o valutazione dell’obesità, sovrappeso.  Da selezionare in base a CV, attraverso una spiegazione in cui descrivono e circostanziano l’esperienza, il contesto dell’intervento, obiettivi, modello etc);
  • 5 Psicologi che abbiano o abbiano avuto esperienza di lavoro con le tematiche in questione: attività di ricerca, trattamento  e/o valutazione della malattia celiaca e del diabete. Da selezionare in base a CV, attraverso una spiegazione in cui descrivono e circostanziano l’esperienza, il contesto dell’intervento, obiettivi, modello etc);
  • 5 Psicologi che abbiano o abbiano avuto esperienza di lavoro con le tematiche in questione: attività di ricerca, trattamento  e/o valutazione del disturbo dell’alimentazione e della nutrizione. Da selezionare in base a CV, attraverso una spiegazione in cui descrivono e circostanziano l’esperienza, il contesto dell’intervento, obiettivi, modello, etc.);
  • 5 Psicologi che abbiano seguito dei corsi specifici sul tema dell’alimentazione.

Psicologi under 30

  • 5 psicologi che abbiano svolto una tesi di laurea e/o il tirocinio post/lauream sul tema dell’alimentazione (descrizione tesi ed eventuale colloquio);
  • 5 psicologi che abbiano seguito un corso sul tema dell’alimentazione (descrizione del corso, eventuale colloquio).

Si ritiene, inoltre, opportuno l’inserimento di figure non “psicologiche” al fine di poter sperimentare la visione collaborativa e di équipe indispensabile per l’argomento trattato. Si auspica, pertanto, la presenza di:

  • 5 professionisti dell’area sanitaria non psicologi (psichiatra, nutrizionista, gastroenterologo, ortopedico, pediatra, che dimostrino interesse per le aree trattate da selezionare in base a curriculum, eventuale colloquio, contesto lavorativo e modello di riferimento);
  • 2 operatori sportivi che abbiano svolto un eventuale corso di formazione sulla tematica dell’alimentazione per la riduzione del peso corporeo;
  • 2 giornalisti interessati all’approfondimento del tema;
  • 5 insegnanti interessati ad approfondire le tematiche in questione o già proattivi nel settore (prevenzione del sovrappeso/obesità, celiachia).

Termine e modalità di presentazione delle candidature

Il termine per presentare la propria candidatura di partecipazione al Comitato d’Area è fissato al 15 marzo 2016.

Per candidarsi è necessario inviare il proprio curriculum aggiornato all’indirizzo gdlalimentazione@ordinepsicologilazio.it.

Si ricorda che, per gli psicologi, i requisiti per candidarsi sono:

  • essere iscritti all’Ordine degli Psicologi del Lazio;
  • essere in regola con il pagamento delle quote di iscrizione;
  • non avere in corso la sanzione disciplinare della sospensione dall’esercizio della professione.

Per maggiori informazioni è possibile scrivere all’indirizzo

gdlalimentazione@ordinepsicologilazio.it.

Il Gruppo di Lavoro comunicherà la composizione del Comitato d’Area entro lunedì 18 aprile 2016.

Approfondisci questi argomenti: