Professioni & Istituzioni

Nuova legge regionale di contrasto al bullismo

Il 2 marzo 2016 il Consiglio regionale del Lazio ha approvato la proposta di legge n. 202 Disciplina gli interventi regionali in materia di prevenzione e contrasto del fenomeno del bullismo

Nuova legge regionale di contrasto al bullismo

Il Consiglio Regionale del Lazio ha approvato la proposta di legge 202/2016 di prevenzione e contrasto al bullismo.

La norma appena approvata prevede l’istituzione di un apposito fondo di € 750.000 per il triennio 2016-2018 oltre che la costituzione, presso la Presidenza della Giunta regionale, di una Consulta regionale sul bullismo con il compito di valutare e monitorare le iniziative promosse.

L’Ordine ha supportato l’iter legislativo della proposta fin dalla sua presentazione, condividendone l’intenzione di costruire progettualità efficaci attraverso azioni integrate, in un’ottica di corresponsabilità tra scuole, famiglie, comunità territoriale e istituzioni competenti.

Nel corso della discussione, l’Ordine ha anche sottoposto alcune proposte emendative volte a migliorare la qualità degli interventi messi in campo per fronteggiare il disagio provocato dai comportamenti provocatori e violenti tra bambini e adolescenti: dalla formazione degli adulti coinvolti (insegnanti, genitori, operatori territoriali, etc.) alle azioni di sostegno psicologico e responsabilizzazione dell’intero gruppo classe.

Il fenomeno del bullismo è in continua trasformazione ed evoluzione, anche in considerazione del crescente utilizzo dei social network da parte della popolazione più giovane.

Proprio in questa fascia di popolazione, il fenomeno conosce la sua diffusione maggiore. Secondo una rilevazione Istat del 2015 più del 50% delle persone adolescenti presenti sul territorio italiano è stato vittima di episodi di bullismo.