Comunicati stampa

Presentazione del libro “La diagnosi in psicologia clinica”

L’Ordine degli psicologi del Lazio ha promosso e presenta

La diagnosi in psicologia clinica. Personalità e psicopatologia

A cura di Nino Dazzi, Vittorio Lingiardi, Francesco Gazzillo

Raffaello Cortina Editore

Giovedì 11 giugno ore 9,30 – Biblioteca Nazionale Centrale di Roma

Viale Castro Pretorio 105 – Roma

“L’ Ordine degli psicologi del Lazio ha fortemente voluto e promosso la pubblicazione di La diagnosi in psicologia clinica, un “manuale di psicologia clinica” che fosse di aiuto e di supporto alla formazione ed al lavoro quotidiano dello psicologo, che verrà inviato a tutti i suoi 15.000 iscritti ” dichiara Marialori Zaccaria, presidente dell’Ordine. “L’idea del volume  nasce dall’esigenza di chiarire un ambito importante di quella che potremmo chiamare la “mitologia” specifica della disciplina psicologica, attraverso un preciso linguaggio di riferimento. Negli ultimi anni, il linguaggio diagnostico proprio della psicologia è andato indebolendosi nel confronto con discipline come la psichiatria e le neuroscienze.  Tra l’altro, le categorie psichiatriche sono entrate nel nostro gergo quotidiano, tanto che gli stessi pazienti le adottano per indicare i problemi di cui soffrono, spesso al prezzo di una buona dose di confusione e di molte semplificazioni. È sempre più frequente che un paziente si rivolga a uno psicologo dicendogli di essere “depresso” o “ansioso”. Ma qual è il vero significato di questi termini? Se lo domandate al paziente, vi potrà capitare di vederlo rimanere perplesso, come se, dietro queste definizioni, avesse smarrito il senso del suo disagio o della sua sofferenza. Uno dei compiti di una buona diagnostica psicologica, invece, è quello di fornire ai clinici, e quindi ai pazienti, definizioni condivise e al tempo stesso di sviluppare queste definizioni in contenuti informativi, così da facilitare la riflessione e la comunicazione”, spiega Marialori Zaccaria nella prefazione al volume.

Il volume La diagnosi in psicologia clinica. Personalità e psicopatologia è stato curato da Nino Dazzi, Vittorio Lingiardi e Francesco Gazzillo della Facoltà di Psicologia dell’Università la “Sapienza” di Roma. Il libro raccoglie i contributi di alcuni tra i maggiori esperti in questo settore.  “Il principale obiettivo del libro è quello di proporre un inquadramento aggiornato sul tema della diagnosi, basato sulle categorie concettuali e le metodologie specifiche della psicologia clinica. Abbiamo cercato di far dialogare prospettive e modelli  diversi, così da mostrare come la pluralità delle teorie e delle scuole, se saldamente ancorata a un solido background clinico e di ricerca, non impedisca lo sviluppo di una prospettiva e di un linguaggio condivisi che, pur in componenti diverse, vanno a formare l’identità nucleare della professione di psicologo”, dichiarano gli autori.  

Il libro si compone di due parti. La prima è dedicata alla riflessione sui principali modelli della diagnostica psicologica, i principi che ne sono alla base, i problemi che deve affrontare e gli obiettivi che intende perseguire. Uno spazio ampio è dedicato a temi come la formulazione dei casi clinici, il rapporto tra disturbi clinici e disturbi della personalità, la stabilità delle diagnosi nel tempo, i rapporti tra diagnosi psicologica e psichiatrica, i punti di forza e i limiti delle diagnosi cosiddette strutturali e le caratteristiche fondamentali della diagnostica dinamica, cognitiva e sistemica. Nella seconda parte sono invece illustrati i principali sistemi e modelli della diagnostica psicologica, le cause dei più frequenti errori diagnostici, i problemi della diagnosi testologica e della sua comunicazione a pazienti e committenti e le sfide presentate dalla diagnosi dei soggetti in età evolutiva, dei pazienti con disturbi del comportamento alimentare o di quei pazienti, a volte frettolosamente chiamati “psicosomatici”, che presentanio problemi psicologici e sintomi somatici.

Dalle diverse prospettive teoriche e metodologiche riunite in questo volume emerge una visione della diagnosi e della valutazione psicologica come terreno di confluenza e dialogo tra clinica e ricerca, soggettività e oggettività, dimensioni biologica, psicologica e culturale. Un terreno che riesce a conservare la propria specificità, di prospettiva e di linguaggio, senza rinunciare al confronto con le altre discipline.

 

 

GLI AUTORI

 

Nino Dazzi è docente di Psicologia dinamica presso la “Sapienza” Università di Roma. È Past President della SPR Italia e autore di numerosi volumi, tra cui Psicologia dinamica (con A. De Coro, Roma-Bari 2004). Per Raffaello Cortina ha curato La ricerca in psicoterapia (con V. Lingiardi,A. Colli, 2006).

Vittorio Lingiardi è docente di Fondamenti di psicopatologia generale e di Tecniche di valutazione clinica e diagnostica presso la “Sapienza” Università di Roma, dove dirige la Scuola di Specializzazione in Psicologia clinica. Tra i suoi libri, nelle edizioni Raffaello Cortina ricordiamo L’alleanza terapeutica (2002) e La valutazione della personalità con la SWAP-200 (con D. Westen, J. Shedler, 2003).

Francesco Gazzillo è dottore di ricerca in Psicologia dinamica presso la “Sapienza” Università di Roma. Per Raffaello Cortina ha pubblicato Sua maestà Masud Khan (con M. Silvestri, 2008).

 

Raffaella Pusceddu

Ufficio Stampa Ordine degli psicologi del Lazio

cell 3392124622