Comunicati stampa

Omofobia, Ordine Psicologi del Lazio: "proprio episodi come assemblea Liceo Cavour favoriscono bullismo omofobico"

"Ancora una volta una variante naturale dell’orientamento sessuale come l’omosessualità viene equiparata a una patologia come la zoofilia. Con quanto accaduto l’altroieri all’assemblea del Liceo Cavour, ancora una volta assistiamo impotenti a uno degli episodi che tuttora, anno 2014, contribuiscono a creare l’humus culturale che porta a vivere l’omosessualità come una colpa di cui vergognarsi, rallentando così ogni progresso civile e sociale di integrazione e di valorizzazione delle diversità e favorendo quel clima di odio che porta al bullismo omofobico". Lo dichiara, in una nota, Paola Biondi, consigliera Segretaria dell’Ordine degli Psicologi del Lazio.

"Come Ordine degli Psicologi del Lazio esprimiamo solidarietà alle persone omosessuali che si sono sentite offese dalle parole di Gianfranco Amato" continua Biondi. "Allo stesso tempo" prosegue la consigliera Segretaria "ci poniamo però anche alcune domande sull’opportunità di organizzare eventi come questo, che rischiano di favorire un clima di intolleranza e di violenza che ha già causato delle vittime. Invitiamo dunque i colleghi e le colleghe che operano dentro le strutture sociali del territorio regionale, prima fra tutte le scuole, sia a contrastare attivamente l’omofobia anche nelle sue forme puramente declaratorie, promuovendo una cultura dell’uguaglianza e dell’integrazione, che a vigilare perché non vengano più invitate a dibattiti e iniziative di formazione persone che promuovono ignoranza e discriminazione".

Ufficio Stampa Ordine psicologi del Lazio
Marco Borraccino
Cell. 338/1486758
Tel. +39 06 3600 2758
Fax +39 06 3600 2770
via del Conservatorio 91 – 00186 Roma