Comunicati stampa

Noi non segnaliamo day Divieto di denuncia degli immigrati irregolari da parte degli Psicologi del Lazio

 

Divieto di denuncia degli immigrati irregolari da parte degli Psicologi del Lazio

Dichiarazione del Presidente dell’Ordine degli Psicologi del Lazio

Marialori Zaccaria

 

“Il Consiglio dell’Ordine degli Psicologi del Lazio  all’unanimità ha stabilito il divieto di denuncia degli immigrati irregolari da parte degli Psicologi*, in coerenza con i principi stabiliti dal Codice Deontologico e di proseguire nella direzione di un contrasto reale e fermo del provvedimento in discussione alla Camera, chiedendo che venga ritirato. Con questo obiettivo abbiamo aderito immediatamente all’appello della SIMM, e oggi siamo qui con la Regione Lazio a testimoniare il nostro aperto e convinto dissenso”.

“La portata nefasta dell’abrogazione del comma 5 è evidente se si considera il lavoro svolto quotidianamente dagli psicologi nel SSN, i cui utenti sono in buona parte immigrati irregolari, spesso portatori di patologia contagiosa e/o diffusiva, a volte affetti da dipendenze e così via. Accadrà perciò che lo  psicologo, procedendo alla segnalazione, sarà costretto a violare il segreto professionale e a rompere l’alleanza terapeutica, elemento fondante del rapporto fra paziente e terapeuta, a meno di non ricorrere all’obiezione di coscienza, trincerandosi dietro  priorità etiche o deontologiche.

Ma etica e deontologia sono pratiche quotidiane proprie della professione di Psicologo, una professione che  promuove la salute della comunità tutta, per cui nessuno  potrà  essere escluso!”

*STRALCIO VERBALE DELLA RIUNIONE DI CONSIGLIO DEL 25 FEBBRAIO 2009

Si passa al punto 7 all’o.d.g.: Discussione in merito a posizione Ordine circa facoltà di denuncia immigrati irregolari da parte degli Psicologi———————————————————————————

Il consiglio all’unanimità dei presenti stabilisce il divieto di denuncia degli immigrati irregolari da parte degli Psicologi in coerenza con i principi stabiliti dal nostro codice deontologico. Appoggia inoltre le azioni svolte finora e decide di muoversi nel futuro in questa direzione. Recepisce il documento a firma del Presidente, prot. n. 1307 del 6 febbraio 2009, che si allega.         

Ufficio stampa   Francesca de Seta   

ufficiostampa@ordinepsicologilazio.it   www.ordinepsicologilazio.it