Ufficio stampa

L’Ordine degli Psicologi contro i Giuristi per la vita: «Promuovono ignoranza e discriminazione»

Gayburg – «Ancora una volta una variante naturale dell’orientamento sessuale come l’omosessualità viene equiparata a una patologia come la zoofilia». È quanto affermato da Paola Biondi, consigliera segretaria dell’Ordine degli Psicologi del Lazio in riferimento alle gravi parole pronunciate in una scuola romana dal presidente dell’associazione Giuristi per la vita.

La psicologa e psicoterapeuta ha anche aggiunto che «ancora una volta assistiamo impotenti a uno degli episodi che tuttora, anno 2014, contribuiscono a creare l’humus culturale che porta a vivere l’omosessualità come una colpa di cui vergognarsi, rallentando così ogni progresso civile e sociale di integrazione e di valorizzazione delle diversità e favorendo quel clima di odio che porta al bullismo omofobico. Come Ordine degli Psicologi del Lazio esprimiamo solidarietà alle persone omosessuali che si sono sentite offese dalle parole di Gianfranco Amato. Allo stesso tempo ci poniamo però anche alcune domande sull’opportunità di organizzare eventi come questo, che rischiano di favorire un clima di intolleranza e di violenza che ha già causato delle vittime. Invitiamo dunque i colleghi e le colleghe che operano dentro le strutture sociali del territorio regionale, prima fra tutte le scuole, sia a contrastare attivamente l’omofobia anche nelle sue forme puramente declaratorie, promuovendo una cultura dell’uguaglianza e dell’integrazione, che a vigilare perché non vengano più invitate a dibattiti e iniziative di formazione persone che promuovono ignoranza e discriminazione».

http://gayburg.blogspot.it/2014/10/lordine-degli-psicologi-contro-i.html