Iniziative e progetti Psicologia Forense

Spazio di Ascolto e accoglienza vittime

Al via la selezione per il Servizio di prima accoglienza psicologica e informativo istituito dal Protocollo di Intesa con la Procura di Tivoli

Spazio di Ascolto e accoglienza vittime

A partire dallo scorso gennaio 2017 è diventato operativo presso la Procura della Repubblica di Tivoli lo “Spazio d’ascolto e accoglienza delle vittime”, il servizio di prima accoglienza psicologica e informativo presentato lo scorso 29 novembre presso la Sala Biblioteca del Tribunale di Tivoli, di cui l’Ordine degli Psicologi del Lazio è uno dei soggetti promotori.

Il servizio vuole offrire uno spazio accogliente di ascolto e orientamento delle vittime di reato con una prima consulenza psicologica e/o legale gratuita e l’attivazione della rete di collegamento con le strutture socio-sanitarie di riferimento.

Le attività, a cui possono accedere privati cittadini così come operatori e operatrici che necessitano di informazioni, sono garantite dalla collaborazione tra le diverse Istituzioni e gli enti che si sono impegnati nella firma del Protocollo di Intesa, ognuno con specifici compiti e mandati: la Procura della Repubblica di Tivoli, che mantiene il coordinamento complessivo delle progettualità attivate; l’Ordine degli Avvocati e la Camera Penale di Tivoli, che mette a disposizione professionisti reperibili per la consulenza legale; la ASL Roma 5, che garantisce la fruibilità agevolata presso i servizi socio-sanitari di propria competenza con particolare attenzione alla formazione aggiornata e qualificata dei propri operatori.

L’Ordine degli Psicologi del Lazio si è invece impegnato nel garantire la gestione dello Spazio attraverso la rete di competenti professionisti che desiderano offrire il loro contributo per ridurre i rischi della “vittimizzazione secondaria”, implementando alcune azioni concrete così come sollecitato direttiva comunitaria 2012/29/UE.

I componenti selezionati dall’Ordine, in particolare, svolgono un’attività di prima accoglienza psicologica e orientamento agli utenti del servizio contribuendo operativamente alle attività e iniziative proposte in rete e in collaborazione con gli altri interlocutori istituzionali (partecipazione a tavoli tecnici, riunioni d’équipe, etc.).

La partecipazione alle attività dello Spazio Ascolto e Accoglienza Vittime è a titolo gratuito.


Leggi anche:

Requisiti per aderire all'iniziativa Sportello di ascolto Tivoli, due mesi dopo

 

 

Approfondisci questi argomenti: