Consulta giovani

Gruppo di Lavoro “Formazione e Tirocinio”

Il Gruppo di lavoro “Formazione e Tirocinio”  intende sostenere l’Ordine degli Psicologi del Lazio nello sviluppo dei rapporti con gli Enti Formativi Lazio e con i Giovani Psicologi in formazione al fine di promuovere una cultura formativa attenta alla domanda di competenze psicologiche che il territorio e la società attuale esprimono.

A tal fine il GdL Formazione individua quali Destinatari finali della propria azione i Giovani dottori in Psicologia chiamati a costruire, in momenti critici della formazione, la propria identità professionale. Cioè:

  • Triennalisti che si avviano verso la scelta del Corso di Laurea Magistrale, cruciale per la costruzione della propria identità professionale;
  • Neo-laureati verso il Tirocinio: che, terminato il proprio percorso di Laurea, intendono svolgere il Tirocinio post-lauream per integrare le nuove competenze da acquisire nei contesti di lavoro degli Enti con quelle maturate durante il Percorso di Studi Universitario;
  • Laureati che si preparano all’Esame di Stato, chiamati a dar riscontro delle proprie competenze acquisite in un momento che segna un passaggio fondamentale verso il mondo del lavoro.

Il Problema che il GdL Formazione ha individuato come centrale, e sul quale intende proporre delle Strategie di Intervento, è l’assenza di Strategie istituite che aiutino il Giovane  Psicologo, nei momenti di passaggio tra formazione e professione, a elaborare scelte in grado di promuovere il proprio sviluppo professionale.

 

Dunque le Aree di Competenza su cui si intende lavorare sono:

  • TIROCINIO POST-LAUREAM;
  • ESAME DI STATO;
  • PASSAGGIO FORMAZIONE-PROFESSIONE.

Le Funzioni che il Gdl Formazione intende proporre, in relazione alle suddette aree di competenza, al fine sostenere il Giovane Psicologo nella costruzione di una identità professionale:

  • Esplorazione e riflessione sulla rappresentazione della professione da parte dei Giovani Psicologi in formazione nei momenti di passaggio verso il mondo professionale;
  • Conoscenza degli Enti di Tirocinio e delle competenze che essi richiedono ai giovani psicologi in training;
  • Implementazione di strategie organizzative che sostengano i laureati psicologi nella riflessione sulle proprie competenze rispetto agli obiettivi di lavoro degli Enti presso cui svolgono tirocinio;
  • Feed-back sulle Linee Guida per l’Esame di Stato e sui criteri di valutazione degli Enti di tirocinio;
  • Accoglienza, monitoraggio e analisi delle domande non previste che i Giovani Psicologi portano all’Ordine sui temi riguardanti la Formazione.

 

Le Attività finora proposte per il perseguimento degli Obiettivi del GdL Formazione sono le seguenti:

  • Promozione di “Giornate Professionalizzanti” con neolaureati e giovani psicologi, invitati a relazionare sulle proprie esperienze di tirocinio e di lavoro, per promuovere conoscenza e sviluppo della professione psicologica nei contesti (scuola, azienda, sanità, terzo settore;
  • Attivazione di “Gruppi di Discussione per ri-pensare in itinere la propria esperienza formativa e per riflettere sulla domanda sociale che i giovani psicologi incontrano;
  • Costruzione di una “Piattaforma” che faciliti una maggiore conoscenza degli Enti di Tirocinio e della loro attività presso gli studenti, le Istituzioni Formative e l’Ordine stesso. L’intento è quello di favorire un confronto tra tirocinanti ed Enti su progetto formativo, obiettivi di lavoro e attività, indicatori di verifica, e motivazioni reciproche nella realizzazione di tale progetto.

In merito alle proposte finora fatte intendiamo aprire un confronto su questi temi con il Consiglio dell’Ordine e nello specifico con la Commissione Università che già si sta interessando di questi aspetti.

 

Membri del Gruppo Formazione:

Giuseppe Saracino – Coordinatore

Kristian Avilloni – Segretario

Samuele Cocci

Valentina Nannini