Commissione tutela News Psicologi

Revisione dei Regolamenti, a favore della tutela della professione di Psicologo

Revisione dei Regolamenti, a favore della tutela della professione di Psicologo

Non basta volere “tutela”, bisogna fare, prendere posizione. Dopo l’approvazione dell’iniziativa “Campagna di informazione e sensibilizzazione sulla professione di Psicologo” l’Ordine Psicologi Lazio ha cominciato a rivedere i vari Regolamenti che regolano la fruizione di servizi e risorse dell’Ordine da parte degli iscritti. Il 26 Gennaio scorso abbiamo modificato i primi due regolamenti: “Concessione Gratuito Patrocinio” e di “Concessione gratuita in uso delle Sale”.

Di particolare rilievo, la posizione chiara ed inequivocabile di questo Ordine rispetto alla tutela della Professione di Psicologo.

Questa la dicitura che procederemo a diffondere in tutti i Regolamenti finalizzati al rilascio di servizi e/o risorse agli iscritti:

In nessun caso il [oggetto del Regolamento] sarà concesso a soggetti che svolgano/avallino, in qualunque modo e a qualsiasi titolo, attività volte a favorire/incentivare l’abuso della professione e/o l’usurpazione del titolo, né a iniziative che operino in tal senso, ne’ a soggetti che formino, promuovano o abbiano interessi, di ogni genere, nella promozione e sviluppo di figure – non psicologi – quali counselor, coach, reflector, psicopedagogisti clinici o ad esse assimilabili.

E’ comunque da escludersi il [oggetto del Regolamento] a psicologi che concorrono a formare soggetti non psicologi all’esercizio di attività che impieghino strumenti e tecniche finalizzate all’intervento sui processi mentali, cognitivi ed emotivi dell’interlocutore, con l’utilizzo di schemi e teorie propri delle scienze psicologiche, tali da configurare la potenzialità di esercizio abusivo della professione di psicologo.

Siamo convinti che la tutela e la efficace promozione della comunità professionale debbano partire prima di tutto dall’interno, da noi psicologi e psicologhe iscritti/e a quest’Ordine.

A ciascun/a singolo/a collega la responsabilità e sensibilità di fornire il suo prezioso contributo, all’Ordine la responsabilità di comunicare chiari indirizzi di politica professionale e di attuarli concretamente con gli strumenti amministrativi di cui dispone.

Buon lavoro, colleghi e colleghe.

Nicola Piccinini
Presidente

Paola Biondi
Segretaria e Coordinatrice Commissione Tutela