Edizione 2015 Innovation Label Progetti 2015

Test Contagio Emotivo (TCE)

Nel 2011 l’Istituto di Ortofonologia ha ideato il “Test Contagio Emotivo (TCE)”, un protocollo di somministrazione e codifica standardizzata che permette di individuare la presenza o l’assenza di risposta emozionale nel bambino con disturbo dello spettro autistico e il livello di empatia e di disponibilità alle interazioni sociali

Test Contagio Emotivo (TCE)

Nel 2011 l’Istituto di Ortofonologia ha ideato il “Test Contagio Emotivo (TCE)”, un protocollo di somministrazione e codifica standardizzata che permette di individuare la presenza o l’assenza di risposta emozionale nel bambino con disturbo dello spettro autistico e il livello di empatia e di disponibilità alle interazioni sociali. Il test, attraverso un video e un protocollo di codifica (quantitativa e qualitativa), indaga i sistemi cinesico, vocale, aptico e prossemico del bambino, legandoli a 4 differenti emozioni “primarie”: felicità, tristezza, paura e rabbia.

I test attualmente disponibili in tale ambito, che si basano unicamente su questionari o sul riconoscimento di volti attraverso fotografie e/o disegni che rappresentano le emozioni, e che implicano l’utilizzo di processi cognitivi complessi da parte del soggetto, risultano inadeguati e non adattabili per la somministrazione a bambini con un disturbo dello spettro autistico.

L’assunto di base del TCE, infatti, è che nei bambini con disturbo dello spettro autistico il deficit primario si collochi nell’area affettiva, determinando compromissioni nella dimensione cognitiva. Rilevare il tipo di risposta emozionale – contagio emotivo – permette quindi di individuare il grado di empatia presente e quale sia l’emozione rilevante. E’ possibile così sviluppare le potenzialità del bambino e individuare gli specifici ambiti di intervento affinché l’area dello sviluppo che si riferisce alla simulazione incarnata possa riavviare il processo evolutivo. Ciò permette di accelerare i tempi dell’intervento e di monitorare nel tempo una situazione psicologica, effettuando confronti diacronici e sincronici.

Per testare la sua validità, l’IdO ha somministrato il TCE a 300 bambini con disturbo dello spettro autistico dal 2012 al 2014 e, parallelamente, Inoltre, anche a soggetti di 2 anni con mutismo selettivo e di 3 anni con sospetto disturbo depressivo, psicosi non organica e gravi disturbi della relazione e dell’attaccamento.

Un progetto di Federico Bianchi di Castelbianco per Istituto di Ortofonologia.

Come si vota il progetto e quando ci sarà la premiazione?

Autori

Federico Bianchi Di Castelbianco

Contatti