Edizione 2015 Innovation Label Progetti 2015

Procedure di buona pratica per la valutazione, prevenzione e gestione dello stress lavoro-correlato per il personale RSA

Secondo numerosi studi queste helping professions a contatto continuo con la sofferenza fisica e psichica di pazienti e familiari e in luoghi di lavoro inadeguati sono più esposte ai rischi di stress lavoro correlato

Procedure di buona pratica per la valutazione, prevenzione e gestione dello stress lavoro-correlato per il personale RSA

Il Progetto si rivolge al personale delle RSA; le attività di medici, psicologi, infermieri, fisioterapisti, terapisti occupazionali, tecnici della riabilitazione psichiatrica, OSS consistono nel lavoro clinico e assistenziale con pazienti, familiari e lavoro di équipe. Secondo numerosi studi http://www1.ispesl.it/focusstresslavorocorrelato/documenti/stress_burnout.pdf https://osha.europa.eu/it/front-page queste helping professions a contatto continuo con la sofferenza fisica e psichica di pazienti e familiari e in luoghi di lavoro inadeguati sono più esposte ai rischi di stress lavoro correlato (D.Lgs 81/08).

ELEMENTI DI INNOVAZIONE: PARTECIPAZIONE, METODOLOGIA, FORMAZIONE ESPERIENZIALE, SPORTELLO ASCOLTO

Riunioni svolte con tecnica del Focus Group, con Datore di lavoro, RSPP, Medico Competente, RLS illustrano la metodologia di valutazione, informano e sensibilizzano sulle attività rivolte a tutto il personale.

I risultati, le proposte formative per dipendenti e dirigenza con rischio medio, l’istituzione di sportelli di ascolto e counseling psicologico per dipendenti con rischio alto sono stati presentati in conferenza ai 120 dipendenti.

Percorso formativo ecm realizzato in piccoli gruppi (25 persone) attraverso l’utilizzo di tecniche formative esperienziali (role playing e problem solving); i temi affrontati riguardavano le modalità comunicative, l’assertività, la gestione dei conflitti, le strategie emotive e cognitive per gestire i rapporti con i colleghi, la modalità di resilienza per utilizzare le risorse personali.

Le tecniche formative nella promozione del benessere organizzativo forniscono strategie di gestione e modalità relazionali e comunicative efficaci. Dopo la formazione si è svolta la verifica dell’impatto formativo attraverso una risomministrazione di questionari a distanza di 1 anno per valutare se e quanto fosse diminuito lo stress lavoro correlato. Il lavoro è terminato con la produzione e diffusione a tutto il personale di un Opuscolo Informativo. L’elemento di innovazione di questo progetto è consistito nella realizzazione di una procedura completa di tutte le fasi necessarie per affrontare il fenomeno dello stress lavoro correlato.

 

Un progetto di Simona De Simoni e Maria Cristina Dentici per Ass. Culturale Paideia Viterbo.

 

Come si vota il progetto e quando ci sarà la premiazione?

Autori

Simona De Simoni

Contatti