Edizione 2015 Innovation Label Progetti 2015

Lo Psicologo di Quartiere: un professionista che si occupa del benessere dei cittadini

Lo Psicologo di Quartiere, mediante la creazione di un rapporto di fiducia con la comunità territoriale di riferimento, diventa un professionista chiave nel tessuto sociale dove opera, svolgendo così il ruolo di punto di snodo nel rapporto tra il bacino di utenza e gli altri professionisti associati alla rete

Lo Psicologo di Quartiere: un professionista che si occupa del benessere dei cittadini

La crisi economica impatta negativamente anche sullo Psicologo, perciò è necessario rivedere e modificare il modo di approcciarsi ai potenziali clienti, inserendosi in aree di intervento ad alta visibilità e impatto sociale come la Psicologia della Salute che si occupa del benessere soggettivo della persona e della tutela della salute come interesse della collettività (Bertini, 2012).

Per una maggiore efficacia è necessario agire proattivamente nei confronti dell’utenza, a livello locale, mediante il ricorso alla figura dello Psicologo di Quartiere che svolge un ruolo di divulgazione di tematiche psicologiche sul territorio e una funzione di orientamento rispetto agli interventi più opportuni anche inviando ad altri professionisti, sia colleghi Psicologi specialisti in una specifica area di competenza, sia ad altre figure professionali.

Lo Psicologo di Quartiere che si occupa di Psicologia della Salute può proporre il proprio contributo alla comunità territoriale di riferimento, fornendo un aiuto concreto sia all’utente che sperimenterà una presa in carico a 360 gradi, sia ai professionisti presenti sul territorio, grazie alla possibilità di reindirizzare l’intervento in maniera più appropriata. Inoltre l’intervento dello Psicologo in quest’ambito va ad impattare favorevolmente sulla popolazione evitando di medicalizzare il concetto di Salute (OMS, 1948 & Commissione Europea, 2013), dati di letteratura (“The European House-Ambrosetti” Rapporto – QuotidianoSanità.it, 2013) evidenziano come investire su progetti di promozione del benessere e di prevenzione eviti l’insorgenza e la cronicizzazione di determinate patologie, riducendo la richiesta di intervento sanitario, con conseguente risparmio economico.

Lo Psicologo di Quartiere, mediante la creazione di un rapporto di fiducia con la comunità territoriale di riferimento, diventa un professionista chiave nel tessuto sociale dove opera, svolgendo così il ruolo di punto di snodo nel rapporto tra il bacino di utenza e gli altri professionisti associati alla rete. In tale ottica il principale vantaggio economico è un risparmio netto per il cittadino in termini di tempo per la ricerca dei servizi più appropriati alla sua domanda e per le istituzioni in termini di costi assistenziali e di impegno nel dover filtrare e rispondere a domande inappropriate che impiegano in maniera scorretta preziose risorse del territorio.

Un progetto di Francesca Andronico.

Come si vota il progetto e quando ci sarà la premiazione?

Autori

Francesca Andronico

Contatti

  • M.Teresa Rossi

    Ottimo progetto che sostengo con piacere per la strategia orientata alla prevenzione, al contenimento dei costi e all’empowerment. Complimenti per l’idea !