Edizione 2015 Innovation Label Progetti 2015

Best For Bes

Questo progetto mira a promuovere le competenze dei docenti scolastici attraverso una didattica mediata dalle nuove tecnologie per favorire l’inclusione degli alunni BES e promuovere il benessere scolastico ampiamente inteso di docenti, studenti e loro famiglie.

Best For Bes

Il presente progetto nasce a seguito della direttiva MIUR del 27 Dicembre 2012 sul trattamento ed integrazione degli alunni con BES (Bisogni Educativi Speciali) e la successiva C.M. n.8 del 6 marzo 2013 con le relative indicazioni operative. Questo progetto mira a promuovere le competenze dei docenti scolastici attraverso una didattica mediata dalle nuove tecnologie per favorire l’inclusione degli alunni BES e promuovere il benessere scolastico ampiamente inteso di docenti, studenti e loro famiglie.

Il progetto prevede 4 fasi:

  • In una prima fase è stata effettuata un’analisi dei bisogni nel gruppo docenti rispetto alla tematica BES
  • Nella seconda fase sono stati formati i docenti rispetto alla legislazione e alla didattica con alunni con BES
  • Nella terza fase è stata introdotta la spiegazione della piattaforma e-learning per favorire una didattica innovativa ed inclusiva
  • L’ultima fase prevede la presentazione del progetto alle scuole del territorio e la trasmissione dei risultati alla Asl di competenza

Inizialmente sono stati formati n.20 docenti nell’I.T.I.S. “Piazza della Resistenza” di Monterotondo, che hanno utilizzato le competenze apprese sul trattamento degli alunni con BES per mettere a punto un corso FAD da alloggiare in piattaforma e-learning, tale corso sarà presentato nelle sedi municipali e reso disponibile per tutte le scuole del territorio.

I dati raccolti dalla piattaforma e-learning verranno resi disponibili anche al servizio del Consultorio Familiare della Asl RmG che potrà così disporre di un ulteriore strumento di monitoraggio della popolazione studentesca con BES e della loro gestione sul territorio.

Il progetto ha prodotto vari benefici: la scuola e le famiglie hanno riscontrato un miglioramento nel clima lavorativo e nella comunicazione, gli insegnanti hanno visto aumentata la loro competenza ed efficacia nella didattica e questo ha portato un notevole vantaggio anche economico alla scuola che ha potuto diminuire le richieste di aiuti scolastici e professionisti esterni per la gestione delle varie situazioni.

Il progetto ha visto la collaborazione di psicologi e insegnanti nella costruzione di una didattica inclusiva, attraverso l’utilizzo delle nuove tecnologie e la messa in comune delle conoscenze reciproche attraverso il cooperative learning.

Un progetto di Alessandra Cescut, Carlo Cinquerrui e Luca Natalizio.


 

Innovation Lab 2016 partecipa

Autori

Alessandra Cescut

Contatti