Edizione 2015 Innovation Label Progetti 2015

Arcipelago delle affettività e delle identità

Uno spazio di ascolto, consulenza e sostegno psicologico per adolescenti, giovani adulti, coppie e famiglie che si trovano ad affrontare problematiche nell’area dell’affettività, della sessualità e dell’identità, con particolare riferimento a tematiche quali orientamento sessuale ed identità di genere.

Arcipelago delle affettività e delle identità

Lo Sportello di Ascolto e Consulenza “L’Arcipelago delle Affettività e delle Identità” nasce all’interno del territorio del VII Municipio, come uno spazio di ascolto, consulenza e sostegno psicologico per adolescenti, giovani adulti, coppie e famiglie che si trovano ad affrontare problematiche nell’area dell’affettività, della sessualità e dell’identità, con particolare riferimento a tematiche quali orientamento sessuale ed identità di genere.

La complessità di tali aree fa sì che non si possano definire, in maniera rigida, i criteri di acceso dell’utenza alla struttura, a favore di un’ottica “globale” di tutela della salute intesa come “benessere psicofisico”, non solo come risposta di sostegno alle situazioni di problematicità e disagio conclamato, ma come opportunità per un vasto numero di utenti, in un’ottica preventiva e meno riabilitativa.

La struttura è organizzata come presidio specialistico territoriale, strettamente collegato con i servizi socio-sanitari e del privato sociale del territorio romano e con le associazioni GLBT locali.

Lo sportello è organizzato in modo tale che vengano accolte richieste incerte, poco definite, non connotate in termini psichiatrici e di psicopatologia grave e cronica, e permette ad una larga fascia di utenti di accedere ad un servizio specialistico e pubblico in delicate fasi del ciclo vitale, spesso all’esordio di rilevanti stati psicopatologici.

Il progetto promuove anche interventi informativi e formativi per gli operatori del territorio, che lavorano in ambito socio-sanitario e pedagogico-educativo, relativi all’uguaglianza e al rispetto delle differenze individuali, con particolare attenzione al contrasto dei fenomeni di bullismo a matrice omofobica e transfobica.

Lo Sportello, gratuito e aperto ai residenti in Roma e provincia, ha sede presso la Torretta di Piazza dei Consoli. È aperto il martedì e venerdì con orario 16.00-19.00; gli appuntamenti sono concordati previo contatto personale o telefonico (389 2527341).

Un progetto di Luana Morgilli, Luca Chianura, Valeria Carriero, Alessandra Cescut, Federica Di Girolamo, Sabrina Ditrani, Francesca Froiio, Giuliano Anita, Simona Liberati, Luca Palleschi.

Come si vota il progetto e quando ci sarà la premiazione?

Autori

Luana Morgilli

Contatti