Innovation Lab Progetti 2016

Scuola di Relazione

a cura di Giampiero Vitullo in collaborazione con altri Professionisti

Scuola di Relazione

Autori:
Giampiero Vitullo, Margherita Iavarone, Lorenzo Vitullo, Laura Manzotti.

www.scuoladirelazione.com
www.scuoladirelazione.it
www.scuoladirelazioneistituti.sitiwebs.com

Background

Mediante un lavoro sistematico un’Equipe Psicopedagogica, nell’ arco di tempo di circa 24 mesi ha realizzato il concreto avviamento di un Laboratorio Innovativo che si è proposto mediante la realizzazione del Portale Web www.scuoladirelazione.com in veste di Agenzia Formativa in tema di educazione relazionale ed educazione alla salute in modalità e-learning rivolta ad allievi, genitori, insegnanti, dirigenti, quindi direttamente o indirettamente a bambini, giovani e adulti in genere.
Tale Agenzia è oggi collegata con 23 Istituti Scolastici Statali Nazionali di ogni ordine e grado. Ciascuno di essi, dopo aver visionato e sottoscritto il Protocollo di Intesa, partecipa anche a tempo indeterminato al Progetto www.scuoladirelazione.com” cui si può aderire con la formula gratuita o con quella a pagamento. Mediante la propria Dirigenza ed il proprio Referente interno, ciascun Istituto Promotore collabora regolarmente con la nostra Equipe promulgando i numerosi contenuti multimediali proposti, gestendoli a favore della propria utenza.

Proposta Formativa
Nell’ambito del Portale Web “www.scuoladirelazione.com, le 10 Sezioni sono strutturate in modo life-centered (gestione della propria vita), od age (età) centered, task-centered (apprendimento di come fare per acquisire sicurezza, autonomia, gestire la propria rabbia). problem-centered (basato sulla risoluzione di problemi). Si è trattato in sostanza di organizzare l’esperienza formativa in modo che essa sia strettamente e direttamente collegata ai problemi reali e non puramente teorica e astratta.
I materiali sono caratterizzati anche da livelli di interattività, confronto, e stimoli attivi per valutare la propria progressiva autoconsapevolezza in un determinato ambito educativo favorendo l’alfabetizzazione e la crescita in termini affettivo relazionali.

Metodi di organizzazione, identificazione, comunicazione
Si è definito e promosso ogni singolo legame, o triade autonoma di senso “Attore-significato-istanza” è stata colta ed individuata in qualità di flusso, anch’essa definita dall’Equipe coniando il termine “Ecologia di flusso logistico” (E.L.F.). Il presupposto e quindi il “motore attivo” del funzionamento (flusso) del Progetto e quindi il principale obiettivo coglie e promuove l’attivazione della funzionalità indipendente di ogni singolo Attore e di ogni singolo flusso.

Monitoraggio e valutazione
Il sistema interno di monitoraggio del processo formativo si inquadra sia in un percorso delineato annualmente sia in quello delle 10 Sezioni già attive in continuo aggiornamento e comprende attività di valutazione, che viene effettuata mediante un Questionario di fine Corso strutturato in Scale Likert specificamente studiate. I questionari regolarmente raccolti sono soggetti all’analisi, all’interpretazione ed alla stima della gestione delle azioni formative presenti e future, dei risultati dei processi formativi, delle competenze, destinati quindi alla corretta individuazione dei fabbisogni formativi e al raggiungimento dei risultati formativi costantemente attesi.

 

Se ti è piaciuto il progetto metti “Mi piace”

Autori

Giampiero Vitullo

Contatti