Idee 2016 Innovation Lab

I ricordi non si affievoliscono: L’Alzheimer e la fotografia

di Silvia Bartocci per conto di Inpsicologia Onlus

I ricordi non si affievoliscono: L’Alzheimer e la fotografia

Il progetto si avvale dell’uso della fotografia sia personali delle persone interessate sia presentate dai referenti senza nessun significato apparente per il paziente. L’uso della fotografia ha una doppia valenza: può richiamare alla memoria ricordi che possono essere dimenticati a causa della degenerazione delle connessioni neuronali principale causa della malattia, una seconda valenza parlare di se stessi della propria vita, non chiudersi in se stessi affrontare ed esternare i disagi le difficoltà che comporta la malattia.

La fotografia permette di ricostruire ricordi ma anche la propria storia, come dimostrano da diverse ricerche è un mezzo molto potente permette di parlare di se stessi senza rendersi conto in un primo momento, e crea una complicità ed un alleanza molto più velocemente rispetto ad un percorso classico di psicoterapia.

 

Se ti è piaciuta l’idea metti “Mi piace”

Autori

Silvia Bartocci

Contatti