Le buone prassi per l’intervento psicologico in diabetologia: la Psicologia a sostegno dell’adherence e dei costi del SSN

16 marzo 2018 - 09:00 - 14:30 - Ministero della Salute

 

2018.16.03_LocandinaIl Diabete è una patologia cronica in diffusione esponenziale che costituisce un obiettivo primario inderogabile   per i sistemi socio-sanitari europei e internazionali. La complessità della patologie croniche quali il diabete,   necessitano di modelli di cura integrati che permettano una presa in carico globale del paziente.

I fattori psicosociali sono da tempo riconosciuti avere un ruolo chiave nella insorgenza, decorso e gestione della patologia diabetica e la competenza psicologica è indicata, in linee guida internazionali e anche nella più recente normativa italiana, come elemento essenziale nel management del paziente diabetico e dei suoi familiari. La Psicologia può contribuire in modo sostanziale a perseguire obiettivi di prevenzione, diagnosi e cura appropriati, attenti al miglioramento della qualità dell’assistenza quanto al risparmio economico.

La Regione Lazio è stata la prima regione italiana a recepire il Piano nazionale sulla malattia (D.C.A. n. U000121/2013 e D.C.A n. U00581/15). “Il Piano regionale del Lazio per la malattia diabetica” istituisce la presenza della figura dello psicologo nel team multidisciplinare diabetologico. La prospettiva di un approccio multidisciplinare e multi-professionale al diabete come patologia cronica, rappresenta un fattore importante e innovativo che richiede spazi formativi e di riflessione. Allo stesso tempo, la molteplicità dei modelli teorici e di intervento psicologico rintracciabili nel panorama internazionale, rendono necessario individuare e condividere le prassi e modus operandi più accreditati e validi nei diversi contesti. In questo processo di sviluppo ed adeguamento alle recenti normative, inoltre, è importante considerare le specificità che contraddistinguono i diversi territori in relazione al fatto che in Italia, le competenze in materia di salute, sono disposte a livello regionale.

La giornata di studio, perciò, sarà incentrata sulla presentazione di un documento di indirizzo della prassi psicologica nell’ambito della diabetologia recentemente pubblicato dall’Ordine Psicologi Lazio (“Buone prassi nell’intervento psicologico in diabetologia – 2018”), e sulla presentazione e condivisione di esperienze di buone prassi nell’assistenza di persone con diabete attuate in diverse realtà sanitarie laziali.

L’evento mira ad attivare un confronto tra stakeholders diversi al fine offrire spazi di condivisione e riflessione sull’innovazione in atto, insieme a scambi di informazione e costruzione di una rete di collaborazione tra professionisti.

Oltre alla diffusione di buone prassi del lavoro psicologico in diabetologia è interesse degli organizzatori aiutare i partecipanti a identificare procedure di lavoro multidisciplinare, in particolare di matrice psicologica, nella presa in carico del paziente, nella promozione dell’empowerment ed engagement della persona affetta da diabete. A tal fine, le comunicazioni discendenti sono previste in numero estremamente ridotto mentre molto spazio sarà destinato all’interazione tra esperti e partecipanti e allo scambio tra i partecipanti.


 

Programma della giornata

09.00 – 09.30| Accoglienza e registrazione dei partecipanti

09.30 – 10.00| Saluti istituzionali

Mauro Goletti, Direttore Sanitario della ASL Roma 1
Domenico Mannino, Presidente AMD Associazione Medici Diabetologi
Fabio Lucidi Presidente SIPSA Società Italiana di Psicologia della Salute
Nicola Piccinini, Presidente Ordine Psicologi LazioGiorgio Sesti, Presidente SID Società Italiana di Diabetologia
Gianni Vicario, Direttore regionale salute e politiche sociali – Regione Lazio

10.00 – 10.30| Presentazione del documento di buone prassi

Manuela Tomai, Ricercatore Dipartimento di Psicologia Dinamica e Clinica Sapienza – Roma – Responsabile del progetto “Buone prassi nell’intervento psicologico in diabetologia”

10.30 – 11.00| Presentazione della sperimentazione in atto nella RM/1: “La Psicologia a sostegno dell’adherence e dei costi del SSN”

Mara Lastretti, Consulente psicologa c/o RM/1 UOC Diabetologia – Consulente AMD Gruppo Psicologia e Diabete – Coordinatore del progetto “Buone prassi nell’intervento psicologico in diabetologia”

11.00 – 11.15| Pausa

Moderatori: Francesco Chiaramonte, Mara Lastretti

11.15 – 12.30| Tavola Rotonda con associazioni e decisori istituzionali che sperimentano prassi in diabetologia

Mariano Agrusta, Medico Chirurgo, specialista in Endocrinologia e Malattie del Ricambio, Direttore Diabetologia e Dietologia Casa di Cura “R. Ruggiero” Cava de’ Tirreni (Sa); Coordinatore Nazionale  Gruppo Psicologia e Diabete AMD
Lina Delle Monache, Presidente regionale del Cladiab (Coordinamento Lazio Associazioni Persone con Diabete)
Simona Frontoni, Direttore del Reparto di Endocrinologia, Diabetologia e Malattie Metaboliche del Fatebenefratelli all’Isola Tiberina e Presidente della sezione laziale delle Società Italiana di Diabetologia
Valeria Mastrilli, Dirigente medico presso Ministero della Salute – Dipartimento Prevenzione
Katja Speese, Presidente OSDI (Operatori Sanitari di Diabetologia Italiani)
Renata Tambelli, Direttore Dipartimento di Psicologia Dinamica e Clinica, Sapienza – Roma
Felice Damiano Torricelli, Presidente ENPAP (Ente Nazionale Previdenza e Assistenza Psicologi)

Moderatori: Nicola Piccinini, Manuela Tomai

12.30 – 14.00| Le buone prassi in azione

Claudia Arnaldi, Responsabile UOS Diabetologia Pediatrica presso ASL Viterbo
Daniela De Berardinis, Responsabile Unità Operativa di Psicologia Clinica, Ospedale Fatebenefratelli Isola Tiberina di Roma – consigliere SIPSA
Simona Frontoni
Mara Lastretti
Barbara Longo, Psicologo Dirigente UOC Psicologia ASL Viterbo
Natalia Visalli, Dirigente Medico UOC Diabetologia e Dietologia – Polo Ospedaliero Santo Spirito Roma. Direttore della Scuola Permanente di Formazione Continua AMD

14.00 – 14.15| Discussione

14.15 – 14.30| Verifica dell’apprendimento con questionario.

Chiusura dei lavori

Scarica il programma della giornata 



Luogo

L’evento si svolgerà presso l’Auditorium del Ministero dell Salute, via Giorgio Ribotta 5 – Roma.

 

Tipologia

La partecipazione all’incontro è gratuita. È possibile prenotarsi fino ad esaurimento posti. L’iniziativa è rivolta agli iscritti all’Ordine degli Psicologi del Lazio e alle professioni sanitarie sotto elencate.

L’evento rilascia 1,2 crediti ECM alle seguenti professioni: Psicologo e/o Psicoterapeuta, Dietista,  Infermiere, Infermiere pediatrico, Medico (endocrinologo, diabetologo, pediatra e pediatra di libera scelta, psichiatra, psicoterapeuta, specialista in scienza dell’alimentazione e dietetica).

Verrà rilasciato un attestato di partecipazione.

Il seminario verrà videoregistrato e pubblicato sul sito dell’Ordine degli Psicologi.

 


 

Prenotati

Se NON SEI ISCRITTO ALL’ORDINE DEGLI PSICOLOGI DEL LAZIO compila il form qui sotto

 





chi seleziona l'opzione "Altro" non rientra nell'attribuzione di crediti ECM

 

Se SEI ISCRITTO ALL’ORDINE DEGLI PSICOLOGI DEL LAZIO prenotati qui sotto

 

Salva evento

Prenotazione

Le prenotazioni sono chiuse per questo evento.

Non è più possibile prenotarsi dopo le ore 20:00 del 15/03/2018