Cittadini

Convegno sui Disturbi Specifici dell’Apprendimento in Regione Lazio

Convegno sui Disturbi Specifici dell’Apprendimento in Regione Lazio

La Legge n.170/2010 ed i DSA

La legge n. 170/2010 ha segnato un’importante tappa nel riconoscimento del diritto allo studio dei bambini e dei ragazzi  con un disturbo specifico dell’apprendimento (DSA), perseguendo tra i suoi obiettivi il raggiungimento del successo scolastico attraverso misure didattiche di supporto, la riduzione dei disagi relazionali ed emozionali, l’adozione di adeguate forme di verifica e valutazione, il coinvolgimento consapevole d’insegnanti, famiglie e professionisti e garantendo a ciascun alunno eguali opportunità di sviluppo delle capacità in ambito sociale e professionale.

A distanza di cinque anni dalla sua entrata in vigore, tuttavia, persistono alcune criticità che, rendendo difficoltosa l’individuazione tempestiva dei segnali di possibili disturbi e la conseguente adozione degli strumenti didattici e valutativi adeguati, ostacolando la piena affermazione del diritto allo studio degli studenti interessati.

per saperne di più approfondisci il tema dei DSA http://www.ordinepsicologilazio.it/psicologi/dsa/

 

Cosa sta facendo l’Ordine del Lazio

L’Ordine degli Psicologi del Lazio, oramai da un anno, ha aperto un proficuo canale di comunicazione con l’On. Rodolfo Lena (guarda video del VentennalePresidente Commissione Politiche sociali e salute e primo firmatario della proposta di legge regionale sui DSA per il Lazio, accreditandosi come interlocutore professionale e scientifico sul tema dei DSA.

Parallelamente, come Ordine degli Psicologi del Lazio, abbiamo proposto e favorito l’avvio di un network interdisciplinare composto dai neuropsichiatri infantili della SINPIA, dai logopedisti della FLI, dai terapisti della neuro e psicomotricità della AITNE, dall’Associazione Italiana Dislessia AID e dall’associazione scientifica AIRIPA.

In questo convegno, che l’Ordine organizza in collaborazione con la Regione Lazio, intendiamo quindi facilitare l’incontro e confronto tra la parte politica, le componenti professionali ed i cittadini, al fine di creare – anche attraverso l’avvio dell’iter della proposta di legge – condizioni di tutela per i cittadini coinvolti sui temi DSA e di riconoscere e consolidare il contributo pubblico e privato che lo psicologo offre su questo ambito.

Come partecipare al Convegno

L’evento verrà trasmesso in diretta streaming sul sito internet dell’Ordine degli Psicologi del Lazio. Sarà sufficiente collegarsi al sito web e vedere la diretta dell’evento.

[contact-form-7 404 "Not Found"]

Il programma del convegno

09:00 | Registrazione partecipanti
09:30 | Saluti delle autorità. Daniele Leodori, Presidente Consiglio Regionale Lazio
09:40 | Avvio lavori. Nicola Piccinini, Presidente Ordine Psicologi Lazio
09:50 | Il punto di vista dei genitori, a 5 anni dalla legge 170/2010. Giulietta Modesti, Coordinatrice AID Lazio
10:10 | Raccomandazioni cliniche e Linee Guida su trattamento e presa in carico. Roberto Iozzino, Membro Consensus Conferenze DSA 2011
10:30 | La proposta sui DSA della Regione Lazio. On. Rodolfo Lena, Presidente Commissione Politiche sociali e salute
10:50Recepimento della Legge 170/2010, mappatura regionale. Silvia Baldi, Coordinatrice AIRIPA Lazio
11:10 | L’esperienza ASL RM/E. Silvia Bracci, TSMREE RM/E
11:30 | L’impatto della Legge 170 sul sistema scolastico. Raffaele Ciambrone, MIUR – Direzione generale per lo studente, l’integrazione e la partecipazione
11:50 | DSA ed offerta privata. Anna La Prova, Coordinatrice Gruppo di Lavoro “Psicologia e Scuola” dell’Ordine degli Psicologi del Lazio
12:10 | I costi sanitari nella gestione dei DSA. Anna Giulia De Cagno, Presidente FLI Lazioù
12:30 | Interventi di rete per i DSA. Roberta Penge, SINPIA
12:50 | Conclusioni. Flori Degrassi, Direttore Regionale Direzione Salute ed Integrazione Socio Sanitaria
13:00 | Dibattito aperto ai partecipanti
14:00 | Chiusura dei lavori