Lo specchio nero

Da Colonia a Aylan Kurdi (passando sul corpo delle donne)

La notte del 31 dicembre 2015, in diverse città europee – da Helsinki a  Düsseldorf, da Salisburgo a Colonia –  con una sincronia quantomeno  sospetta, migliaia di giovani maschi nordafricani e mediorientali hanno approfittato della confusione e dei festeggiamenti per compiere azioni di gruppo o individuali  contro la popolazione locale: per ore, nel pieno centro … continua

Fuga da Parigi

Bastardi Islamici. Chiudiamo le frontiere ai migranti. La Sicilia non è nel mirino dell’Is perché hanno paura della Mafia. Hitler è stato abbattuto a cannonate.   Questi sono alcuni “fiori” del  bestiario scatenato dai tragici fatti  di Parigi.  Per fortuna  si sono levate molte altre voci, come quella di Luigi D’Elia, (leggi l’articolo) sull’importanza di reagire … continua

Requiem per un’immagine

Notte del primo  settembre 2015, mar Egeo. Aylan Kurdi, 3 anni, di Kobane, Kurdistan, annega insieme al fratello e alla madre nel tentativo operato dai genitori di raggiungere l’isola greca di Kos. Il suo corpo viene ritrovato sulla spiaggia della località balneare turca di  Bodrum. Lo avvista per prima Milufer Denir, 29 anni, turca, fotografa … continua

Dopo Mosul, Palmira? Riflessioni sui video “iconoclasti” dell’ISIS

Il rapporto controverso, di odio e amore, tra uomo e immagine  è davvero vecchio come il mondo: per una delle grandi religioni monoteiste Dio creò  l’uomo a sua immagine. Forse proprio da qui è nata una parte dei problemi che ci hanno afflitto per secoli e continuano ad affliggerci oggi. Chi è in grado di … continua

consulta tutti i blog tematici