La Commissione opera:

A) su un piano di carattere culturale attraverso:

B) su un piano di carattere giuridico-legale attraverso:

  • l’analisi delle segnalazioni di presunto esercizio abusivo della professione e/o usurpazione del titolo;
  • trasmissione delle segnalazioni per presunti illeciti penali alle Autorità giudiziarie competenti;
  • il rilascio di pareri legali in materia di confini professionali;
  • l’analisi dei bandi di concorso o avvisi di selezione in ambito istituzionale e pubblico;
  • la redazione di istanze diffide di sospensione e/o rettifica in ordine a bandi di concorso o avvisi di selezione (in ambito istituzionale e pubblico) da cui risulti illegittimamente esclusa la nostra categoria professionale;
  • la segnalazione alla Commissione Deontologica delle ipotesi di esercizio abusivo della professione psicoterapeutica da parte di psicologi e psicologhe senza specializzazione.